Mezza Europa vuole Telles. Anche Mancio. Ma c'è Mou

D'Ambrosio e Hysaj al Napoli, Nagatomo al Galatasaray Siqueira alla Juventus e Criscito sogna di tornare in Italia

Misteri del mercato, anche se chi se ne intende definisce scandaloso che solo ora si parli del brasiliano Alex Telles, terzino mancino del Galatasaray di 22 anni con passaporto italiano. Due stagioni fa il Gremio lo ha prelevato dalla Juventude per 380mila euro, è finito a Istanbul per 6,5 mln, adesso c'è un'asta che vede coinvolti Psg, Chelsea, Juventus e Inter. I francesi hanno offerto subito 8 mln, Mourinho ha rilanciato a 10, il Galatasaray ha capito e aspetta l'offerta indecente. La Juventus c'era sopra un paio di stagioni fa, prima che arrivasse in Europa, i due anni al Galatasaray hanno confermato le attese, 1,81 di altezza e ottimo controllo di palla, può giocare esterno basso o alto di sinistra, o fare il quarto di centrocampo, Roberto Mancini lo ha allenato e si è informato, colpito dalla duttilità di questo brasiliano. Ma quando Mourinho punta uno lascia pochi margini, i tabloid inglesi scrivono che per evitare sorprese il portoghese offrirà subito 20mln e a queste cifre chiuderà la questione, l'annuncio, scrivono, entro la settimana.

Telles è solo la punta di un iceberg che vede coinvolti gli esterni di difesa, c'è un giro straordinario attorno a Siqueira, Kuezawa, Mazuaku, Sandro, Criscito, D'Ambrosio, Vrsaliko, il 2 agosto l'Inter è a Istanbul (Shaqiri non convocato) per affrontare il Galatasaray in amichevole, si parlerà di Nagatomo che ha già dato il suo consenso, ma il Mancio tornerà all'assalto per Telles con ridotte possibilità. D'Ambrosio sta entrando pesantemente in orbita Napoli che lo considera la prima alternativa a Vrsaljko, ma sull'esterno dell'Inter si dice ci siano anche West Ham, Tottenham, Schalke 04, Fiorentina e Roma, se così fosse Ausilio girerebbe con un sorriso da poster. Vrsaliko non dovrebbe muoversi da Sassuolo, ecco perché il napoletano D'ambrosio potrebbe fare ritorno verso casa. C'è una ipotesi Domenico Criscito ma è abbastanza incomprensibile, lo vuole Mancini, si dice, ma cerca un ingaggio di almeno 3mln a stagione e lo Zenit ne chiede 15. Se l'ex Genoa vuole davvero giocarsi Euro 2016 abbassi le pretese, altrimenti resta in Russia.

La Juventus è sveglia su Draxler ma sta cercando Layvin Kurzawa terzino francese del Monaco, cartellino da 15mln. Il brasiliano Alex Sandro resta il preferito sebbene il Porto gli abbia consegnato la fascia di capitano spingendolo al rinnovo ma ha il contratto in scadenza a giugno 2016 e può succedere di tutto. Nel caso costa 25mln con Barcellona e City pronte ad offrirgli un super ingaggio. Ecco perché la Juve sta virando forte su Guillherme Siqueira il brasiliano dell'Atletico di 29 anni portato in Italia dall'Inter dieci anni fa. Ha offerto 8 mln, l'Atletico ne chiede 12, alla Juve serve un esterno mancino a prescindere dagli acciacchi di Giorgio Chiellini (lesione, stop di 20 giorni), e Paratici è in viaggio per accontentare Allegri. Il ds bianconero ha osservato Kurzawa nel preliminare Champions del Monaco in Svizzera e indiscrezioni lo danno ora favorito numero uno per la fascia sinistra dei campioni d'Italia. Il Napoli ha chiuso con il difensore romeno Chicheres e l'albanese Elseid Hysaj nonostante intrighi sui diritti d'immagine, il mancino Arthur Masuaku chiama la Roma.

Poi ci sono le novità del giorno. Mario Gomez è atterrato a Istanbul e ha già fatto le foto con la maglia del Besiktas, Salah ha svolto le visite mediche a Villa Stuart, Mutu giocherà nel Pune City in India e Ibra non perde il vizio: «La mia cessione sarà una sorpresa molto grande». Gioca un'altra stagione nel Psg e poi va con Pirlo nel soccer?