Il Milan affonda ancora: la Roma manda ko il Diavolo

I gol di Dzeko e Florenzi, nel secondo tempo, ha permesso alla Roma di battere il Milan espugnando così il Meazza come nella passata stagione. Giallorossi a quota 15, rossoneri a 12

Il Milan di Vincenzo Montella cade ancora in campionato sotto i colpi della Roma di Eusebio Di Francesco. I giallorossi hanno vinto per 2-0 frutto della reti di Edin Dzeko e Alessandro Florenzi che nel giro di 5 minuti, tra il 72' e il 77', hanno messo a tappeto il Diavolo. Per i rossoneri è la terza sconfitta in campionato, con 10 gol al passivo in 7 giornate, la squadra di Montella resta dunque ferma a quota 12 punti in virtù delle vittorie contro Spal, Udinese, Cagliari e Crotone. La Roma, invece, ottiene la quinta vittoria stagionale su sei partite disputate e sale a quota 15 in attesa di recuperare il match di Genova contro la Sampdoria, non disputato per maltempo.

Milan e Roma si sono studiate in un primo tempo con pochissimo spettacolo ma con tanto agonismo. Kolarov, Kessié, Calhanoglu e Pellegrini hanno provato a dare fastidio ai portieri avversari ma senza fortuna. Nella ripresa è il Diavolo a prendere maggiormente l'iniziativa soprattutto tra il 58' e il 62' quando André Silva e Bonucci vanno vicini al gol: nella prima circostanza non ci arriva di un soffio il portoghese mentre Bonucci viene murato da Alisson. Nel mezzo di queste due azioni è Florenzi a divorarsi un gol clamoroso a tu per tu con Donnarumma, ma Dzeko si conferma letale al 72': il bosniaco trova un gran tiro a giro di destro, deviato da Romagnoli, che non dà scampo al numero uno rossonero. Al 75' Andre Silva va al tiro e fa tremare Alisson ma due minuti dopo Dzeko fa sponda per Nainggolan che va al tiro di sinistro, Donnarumma para ma sulla ribattuta Florenzi fa 2-0. Nel finale viene anche espulso Calhanoglu che alla ripresa del campionato salterà il suo primo derby contro l'Inter.