Il Milan cade contro il Napoli: Insigne e Callejon puniscono i rossoneri

Il Milan esce sconfitto, per 2-1, dal big match contro il Napoli di Sarri: gli azzurri si portano a quota 44 in classifica, rossoneri fermi a quota 37

Il Milan di Vincenzo Montella cade in casa contro il Napoli di Maurizio Sarri al termine di una partita molto equilibrata e decisa nei primi 37 minuti di gioco. Al 4 minuto c'è già il primo episodio della partita: contatto Paletta-Mertens, per Rocchi è tutto regolare. Gli azzurri però, due minuti dopo passano in vantaggio con Lorenzo Insigne che riceve palla da Mertens, autore di un'ottima giocata, e scarica in porta di sinistro battendo un non impeccabile Donnarumma. Passano solo tre minuti e arriva il raddoppio del Napoli con Callejon che riceva palla dal belga e infila il pallone in rete, ancora non benissimo il portiere del Milan. Al 37, però, Tonelli perde ingenuamente palla e Kucka si invola verso la porta azzurra e batte Reina.

Nella ripresa il Milan alza il ritmo e va vicina al gol al 47' con Pasalic che colpisce la traversa, mentre un minuto più tardi Sosa impensierisce Reina. Al 59' il Napoli prova una reazione con una grande giocata di Insigne: il suo tiro a giro termina fuori di poco. Tra il 67 e il 70, Donnarumma ipnotizza Mertens tenendo in partita i suoi e all'89' Paletta di testa va vicino al gol del pareggio. Dopo 5 minuti di recupero l'arbitro Rocchi fischia la fine: finisce 1-2 per il Napoli che sale a quota 44 punti, mentre il Milan resta inchiodato a 37.

Commenti
Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 22/01/2017 - 10:24

SEMPRE É SOLO FORZA NAPOLI!.