Milan, il closing slitta nel 2017: Sino Europe versa altri 100 milioni

Milan-Sino Europe: il closing potrebbe slittare tra gennaio e febbraio. Il fondo cinese a garanzia verserà nelle casse di Fininvest un'altra tranche da 100 milioni

Silvio Berlusconi, qualche giorno fa, è stato chiaro:"Il Milan è stato già venduto". Questo è un dato di fatto, ma il closing potrebbe slittare dal 13 dicembre a febbraio del 2017. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, Sino Europe Sport, nelle prossime ore o al massimo entro la giornata di lunedì, fornirà solo a Fininvest, e non pubblicamente, tutti i nomi degli imprenditori che fanno parte del fondo. Inoltre la cordata cinese darà ancora ulteriori garanzie mostrando la liquidità, da oltre 420 milioni, che verrà versata presto nelle casse del gruppo presieduto da Marina Berlusconi.

Si va, dunque, verso una proroga della trattativa per la cessione del Milan con un pagamento di un'altra caparra da 100 milioni di euro a garanzia che l'affare si farà. Il fondo cinese, però, è ancora convinto di riuscire a farcela entro la data stabilita e i contatti con Marco Fassone, prossimo amministratore delegato del Milan, sono fitti e continui. Sino Europe, proverà comunque a chiudere la trattativa entro il 13 dicembre, giorno in cui sarà convocato il consiglio d'amministrazione Fininvest, ma se non dovesse facerla ci sarà appunto uno slittamento con versamento di questa seconda tranche da 100 milioni.