Milan-Donnarumma, c'è il rinnovo: quadriennale da 6 milioni di euro a stagione

Donnarumma, già questo fine settimana, potrebbe appore la sua firma al rinnovo di contratto con il Milan. Il portiere è atteso in ritiro l'11 luglio

Nella querelle Milan-Donnarumma hanno vinto tutti: il club che si terrà stretto il proprio portiere, il giovane di Castellammare di Stabia che andrà a guadagnare come un top player e soprattutto il suo agente Mino Raiola che è riuscito nell'intento di far sottoscrivere un contratto milionario al suo assistito. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, Gigio firmerà un contratto fino al 30 giugno del 2021 da 6 milioni di euro netti a stagione. Inizialmente si parlava di un quinquennale ma l'alto ingaggio ha fatto scendere di un milione il compenso al portiere rossonero.

Donnarumma si porterà al Milan anche il fratello Antonio che percepirà un milione di euro a stagione per ricoprire il ruolo di terzo portiere. La clausola rescissoria sarà così composta: 50 milioni in caso di mancata qualificazione in Champions League nelle prossime stagioni e 100 milioni per un Milan piazzato dal quarto posto in su. Il classe '99 è atteso a Milanello l'11 luglio al rientro dalle sue vacanze ad Ibiza ma già entro domenica potrebbe apporre la firma sul rinnovo. La rosea ha poi paragonato il 18enne Donnarumma con altri fenomeni del calcio che alla sua età percepivano molto meno: si va dai2,1 milioni di euro di Cristiano Ronaldo, all'1,2 di Messi al Barcellona, fino ad arrivare ai "soli" 0,4 milioni percepiti da Buffon al Parma 0,4.

Commenti

Malkolinge1603

Ven, 07/07/2017 - 17:32

E ora vendetelo immediatamente per 60milioni al Real Madrid!!!!

Libero 38

Ven, 07/07/2017 - 19:42

Egr.signor Gentile chi scrive piu' baggianate Lei che scrive le clausole sono due. 50-100 milioni o la Gazzatta che scrive l'unica da 75 milioni.Ammesso che per la tasca dei difosi non cambia nulla la sola cosa che cambiera' sara'' che non appena il pagliaccio di castellammare fara' una papera come quella fatta a Pescara sara' accolto da gran parte dei tifosi rossoneri (tra questi io) con un sonoro boato di fischi.