Milan-Donnarumma, è rottura. Fassone: "Raiola ha detto che non rinnoverà"

Fassone, ad del Milan, ha parlato a termine del meeting avuto con l'agente di Donnarumma: "La sua decisione ci amareggia ma andremo avanti lo stesso"

Brutte notizie per il Milan e per tutti i suoi tifosi: Gianluigi Donnarumma non rinnoverà il suo contratto in scadenza il 30 giugno del 2018. Il giovanissimo portiere nato a Castellammare di Stabia ha fatto il suo esordio in Serie A a soli 16 anni e 8 mesi nella sfida contro il Sassuolo. Donnarumma in quest'anno e mezzo ha bruciato le tappe dimostrando di essere un grandissimo portiere e di avere numeri fenomenali nonostante la giovanissima età.

Oggi pomeriggio, l'agente del portiere del Milan Mino Raiola è stato a rapporto con la dirigenza rossonera ma la fumata non è stata nera, ma nerissima. Marco Fassone, amministratore delegato del Milan, ha parlato in questi termini dopo il meeting avvenuto a Casa Milan: "Mino Raiola ha comunicato alla società la sua decisione di non prolungare il contratto del Milan. Ricordiamo che nei giorni scorsi abbiamo offerto una proposta molto importante al giocatore: Gigio ci ha pensato, e ci ha comunicato di non prolungare il contratto e quindi quest’ultimo scadrà nel giugno 2018. Noi confidavamo che Donnarumma fosse il nostro portiere per gli anni avvenire, ma cercheremo comunque di fare il nostro meglio. Questa decisione ci amareggia, ma andremo avanti lo stesso".

Commenti

Fermantiport

Gio, 15/06/2017 - 18:17

Raiola è certamente una persona che prima di tutto pensa al suo interesse. Quello dei giocatori spesso viene dopo, molto dopo. A Donnrumma gli auguri di rito, penso ne abbia bisogno, ridotto come è ad un burattino manovrato da mani interessati. Per quanto riguarda il Milan ha un mese per parare la mossa: speriamo ... ... Spero che abbiano le palle per metterlo in panchina (meglio in tribuna) per i prossimi dodici mesi.

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Gio, 15/06/2017 - 18:30

Un pagliaccio in più ...non lo farei giocare per 1 anno fai solo la riserva....E spero che Ventura ne tenga conto e che non lo convochi più...se ci sono di mezzo i gobbi..apriti cielo...se invece vuole andare al Real Madrid che si accomodi..

bobots1

Gio, 15/06/2017 - 18:30

Donnarumma senza il Milan non sarebbe nessuno. La gratitudine di certi personaggi è molto limitata mentre l'avidità per i soldi illimitata. In più ci sono personaggi come Raiola che fanno solo il male al calcio, inteso anche come attaccamento ad una squadra, ad una città. Comunque affari loro: coi problemi che ha oggi l'Italia!

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Gio, 15/06/2017 - 18:31

Il più bast. e Raiola....Ricco sfondato ...pezzente di uomo...

Joecasti

Gio, 15/06/2017 - 18:47

Spero che venga alla Juve, era predestinato dopo il bacio d'inganno allo stemma del milan....hahaha

vaigfrido

Gio, 15/06/2017 - 19:20

Un anno fuori rosa . Mi spiace per Gigio ma quel infame di Rajola merita la bancarotta

AndreaT50

Gio, 15/06/2017 - 19:29

Credo che sia meglio così perché se avesse rinnovato con importi e/o clausole vincolanti sarebbe stato un grosso problema di gestione dello spogliatoio; da vecchiio rossonero faccio gli auguri a Gigio ma credo che più avanti si accorgerà di aver fatto un grande errore: qui era casa sua, là sarà solo il portiere.

Gianca59

Gio, 15/06/2017 - 19:35

Con Raiola alle spalle non poteva che finire così: ogni anno deve mettere in cascina qualcosa per lui e il suo assistito per farsi un po' di pubblicità...Il massimo è che finisse alla Juve dopo le sparate fatte a suo tempo ....

Gianca59

Gio, 15/06/2017 - 19:36

aspita ...nel mio post: che finisca

daniloemme

Gio, 15/06/2017 - 19:45

Certi individui come il sudetto ciccione di Procuratore sono il male del calcio Fossi come la Societa' Milan non farei piu affari con lui nemmeno mi portasse chissa' chi.. e non solo fosse per me non lo farei piu entrare nemmeno allo Stadio settore vip, se vuole vedere la partita o qualche suo giocatore che se la vada a vedersela in curva in mezzo agli ultra' che sicuramente lo ringrazierebbero di cuore .

Ritratto di emo

Anonimo (non verificato)

Libero 38

Gio, 15/06/2017 - 20:19

Il pagliaccio di castellammare prima bacia la maglia rossonera e poi ci sputa sopra.Che il pagliaccio napoletano fosse anche un burattino al punto di farsi manipolare da uno dei peggiori uomini senza scrupoli e senza condegno come il pescecane italo-olandase come uomo vale quando un pezzo di .....Gli auguro che la sua sporca carriera finisca presto.

Ritratto di bracco

bracco

Gio, 15/06/2017 - 20:34

Quello che dopo la giusta sconfitta con la Juve a Torino se ne usciva baciando la maglia per poi unirsi ai compagni di squadra impegnati a distruggere gli spogliatoi. Stile Milan questo e altro

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Gio, 15/06/2017 - 20:45

i calciatori sono mentecatti manovrati da farabutti. fra parentesi, i soldi che girano nel calcio sono chiaramente di dubbia origine.....denaro sporco da ripulire? io direi che tutto il settore vada ridimensionato drasticamente ed i bilanci delle società verificati seriamente dalla guardia di finanza

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Gio, 15/06/2017 - 22:16

Del calcio è da tempo che non me ne cale un fico secco. Come degli altri sport del resto. Ma giusto una osservazione: questo è un altro pirlotto alla balotelli, crede di essere un padreterno!

Anonimo (non verificato)

terminverpier

Gio, 15/06/2017 - 23:25

in tribuna per un anno, in campo da subito Plizzarri e fuori dai cxxxxxxi buffone ingrato ! ! !

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 15/06/2017 - 23:35

Per ora la prima serie della telenovela è finita ora si entra nella seconda...indice di gradimento pari a zero! Un moccioso, per quanto bravo, resta pur sempre un moccioso e rifiutare quattro milioni netti di stipendio sono un sonoro schiaffo a chi, al compimento della sua età, si deve accontentare del bonus di Matteo Renzi per affrontare il futuro! Forza Milan!!!

rokko

Ven, 16/06/2017 - 06:51

Tutti concordi nel dire che Donnarumma è un pagliaccio, eppure si tratta di professionisti, liberi di cambiare. Qual è il problema?

Ritratto di luigin54

luigin54

Ven, 16/06/2017 - 07:21

Da tifoso mi dispiace gli auguro di non bruciarsi . Di solito chi se ne va dal MILAN non fa + una grande carriera vedi Kakà - Scheva- ed altri ancora finiti nell'anonimato. Comunque chi è attaccato ai soldi e non alla maglia puo' andarsene a noi tifosi non importa; morto un Papa se ne fa subito un'altro.

Ritratto di luigin54

luigin54

Ven, 16/06/2017 - 07:23

joecasti anche con Donnarumma la champions non la vincerete mai CxxxxxxE...........