Milan, esonerato Mihajlovic La panchina in mano a Brocchi

Dopo la cena tra Berlusconi, Galliani e Cristian Brocchi arriva la decisione del Milan: "Fino al termine dell'attuale stagione" l'allenatore sarà Cristian Brocchi

Dopo la cena di ieri sera ad Arcore tra Berlusconi, Galliani e Cristian Brocchi è arrivata l'ufficialità: Sinisa Mihajlovic non è più il tecnico del Milan, al suo posto il tecnico della Primavera rossonera. Fatale per l'allenatore serbo la sconfitta 2-1 di sabato sera a San Siro contro la Juventus. Alle 15 Brocchi sosterrà il primo allenamento con la squadra a Milanello, domenica l'esordio contro la Sampdoria a Marassi.

Nella nota che annuncia l'avvicendamento sulla panchina rossonera il Milan ringrazia Mihajlovic "per l'attività fin qui svolta con impegno e correttezza", la guida tecnica passa dunque a Brocchi a cui è affidata "fino al termine dell'attuale stagione" la prima squadra.

Sinisa Mihajlovic, ingaggiato la scorsa estate, chiude la sua avventura al Milan dopo 32 partite di campionato e al sesto posto in classifica con 49 punti, frutto di 13 vittorie, 10 pareggi e 9 sconfitte, l'ultima quella di sabato scorso in casa contro la Juventus, squadra che i rossoneri affronteranno nuovamente in questa stagione nella finale di Coppa Italia in programma il 21 maggio. L'esonero dell'allenatore è stato deciso ieri sera durante un vertice ad Arcore tra il presidente Silvio Berlusconi e l'ad Adriano Galliani, al quale avrebbe partecipato anche Cristian Broccih, il nuovo allenatore designato fino al termine della stagione.

Commenti

Atlantico

Mar, 12/04/2016 - 12:59

Adesso si che si può dire: "è un Milan di Brocchi"

FabComo

Mar, 12/04/2016 - 13:01

Semplicemente ridicoli!!! Sono milanista e mi vergogno di tutto cio'! Si comprano giocatori scarsi e la colpa và agli allenatori! Ora che non ha grandi impegni politici potrebbe assumere il ruolo di capo tecnico visto che si ritiene bravissimo!

ghorio

Mar, 12/04/2016 - 13:06

Il mondo del calcio è incomprensibile: a pagare è sempre l'allenatore. Non sono tifoso del Milan e non entro nel merito, ma i problemi di questa squadra, come del resto delle altre, non si risolvono con questi balletti. Del resto le squadre grandi le fanno i giocatori, non di certo gli allenatori, sopravvalutati all'inverosimile.

liberale32

Mar, 12/04/2016 - 13:11

bene adesso si ricomincia tutto da capo.......servono i giocatori sicuramente era meglio Mihajlovic + esperienza + carisma cmq ai posteri l'ardua sentenza. Con tutti i soldi spesi per gli allenatori si comprava un buon difensore ..... forse con la Juve finiva diversamente.

frabelli1

Mar, 12/04/2016 - 13:58

Non ci posso credere, questa è la notizia più assurda dell'annata. Dopo aver rincorso (raggiunto e oggi superato) i cambi allenatore di Moratti, ora siamo sulle orme di Zamparini. Questa è follia pura, basta! Mi rifiuto di andare allo stadio!!!

Libero1

Mar, 12/04/2016 - 14:09

Finalmente Berlusconi si e' deciso a cacciare lo spavaldo arrogante slavo.Quanto valesse da allenatore lo aveva gia' dimostrato quando allenava la sampdoria.A cosa serviva tenerlo fino alla fine del campionato a riscaldare la panchina quando i giocatori dicevano di essere con lui ma poi hanno dimostrato in piu' occasioni di averlo sulle p....Brocchi migliore dello slavo? Non credo che Brocchi possa fare peggio dello slavo.

Gerenio

Mar, 12/04/2016 - 14:23

A quando l'esonero in massa della dirigenza e della proprietà? Sono gli unici due esoneri che porterebbero senz'altro qualche cosa di buono al nostro povero Milan.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mar, 12/04/2016 - 14:24

Da milanista devo riconoscere che Mihajlovic è un buon allenatore per una squadra formata da undici giocatori, lo ha dimostrato quando ah avuto a disposizione la squadra al completo, ma è mediocre, nella gestione, quando deve cambiare modulo e uomini per necessità tecniche, assenze, infortuni ecc., oggi una squadra è vincente se ha un gruppo affiatato formato da non meno di 20-22 giocatori intercambiabili ed una decina di riserve! In poche parole va bene, anzi benissimo, per squadre che lottano per non retrocedere!

beowulfagate

Mar, 12/04/2016 - 14:58

Visti i componenti della rosa (tranne due o tre eccezioni),se non altro hanno trovato un allenatore col cognome adatto.

Libero1

Mar, 12/04/2016 - 15:04

Secondo quanto scritto dai certi scarapocchini nella stampa sportiva Berlusconi e' contestato dai tifosi (kompagnirossi) neri per aver esonorato lo slavo.Preso atto che gli allenatori li paga Berlusconi non i tifosi avra' Berlusconi anche il diritto ci cacciarli quando crede che non hanno prodotto i risultati sperati

baio57

Mar, 12/04/2016 - 15:19

ghorio ...a parte il Leicester

morghj

Mar, 12/04/2016 - 15:24

Ci si rende conto che con simili giocatori nemmeno Oronzo Cana' potrebbe vincere. In tutta la rosa ci saranno a malapena 5/6 decenti, tutti gli altri possono cambiare tranquillamente mestiere. E tra i decenti annovero anche Calabria e Locatelli, che non hanno mai trovato spazio visto i grandi campioni che hanno davanti. Invece di continuare a cambiare allenatori, forse sarebbe il caso di cambiare i dirigenti, compreso il presidente che oramai non ha più un'idea buona nemmeno per caso. Per vedere ancora un bel Milan bisognerebbe cedere la società a qualche russo o arabo, ma con questa dirigenza già un 6 posto sarebbe un miracolo.

AndreFer

Mar, 12/04/2016 - 15:59

@Libero1 tu invece sei il tipico razzista che non capisce un tubo di calcio e che pensa che qualcuno possa allenare meglio solo perché non è straniero. Quando è meglio stare zitti.

giampiroma

Mar, 12/04/2016 - 16:54

noi milanisti dobbiamo solo sperare che Marina Berlusconi prenda in mano la situazione e venda tutto il Milan(che a lei pesa) per 5-600 milioni a qualche arabo o asiatico(non quel bluff del miliardo di valore) e Silvio si riposi in qualche isola dell'oceano

labcos

Mar, 12/04/2016 - 16:55

Societa' ipocrita,incompetente e allo sbando.Sono loro da esonerare.Una decisione da societa' di terza categoria!!!!!Sono capaci di scaricare le colpe sugli altri,quando sono loro il vero problema.Da oggi un tifoso in meno!!Adesso basta!!!ANDATEVENE!!!!Avete fatto il vostro tempo,ora non siete piu' all'altezza.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mar, 12/04/2016 - 17:10

@Gerenio: stai forse lanciando una "opa" per scalare tu la proprietà e la presidenza del Milan??? Anzichè scrivere coglionate, cerca di rispettare chi in tanti anni ci ha fatto godere come nessun'altro in Italia e non solo.

Ritratto di GWENDOLIN

GWENDOLIN

Mar, 12/04/2016 - 17:20

Bravi. Complimenti alla società che ha una storia da difendere.Ah,Ah,Ah, Fate pena e state ragionando come in politica. Non è l'allenatore, è la società che non fa gli acquisti giusti. Comunque chi se ne frega....Gwendolin

Ritratto di GWENDOLIN

GWENDOLIN

Mar, 12/04/2016 - 17:28

Condivido pienamente i commenti all'articolo sul sig.Mihajlovic. E' la società ed i suoi dirigenti(TUTTI) che se ne devono andare. Vendete o regalate la " storica " società milan.Erik il rosso (non più nero)

Ritratto di emarco54

emarco54

Mar, 12/04/2016 - 21:15

I risultati ottenuti sul campo (tutto il resto non conta) la dicono lunga: Miha e Mancini sono due allenatori davvero scarsi, sopravvalutati e soprattutto strapagati.

dietelmo

Mer, 13/04/2016 - 05:02

Però c'è una differenza tra Zamparini e Berlusconi. Il primo licenzia gli allenatori e poi li richiama, li richiama e li licenzia, li licenzia e li richiama. Il secondo li licenzia e basta (e li ripaga). Nel computo degli allenatori licenziati e basta vince alla lunga il milanista.

patrenius

Mer, 13/04/2016 - 08:00

Ahiaahiai!! " Nomen ist omen"! Brocchi non è propio un buon auspicio.