Il Milan incontra Maldini: Fassone gli offre un ruolo da direttore tecnico

Maldini potrebbe tornare al Milan, naturalmente dietro una scrivania. La trattativa non è semplice e l'ex capitano del Diavolo si è preso qualche giorno per pensare

Milan-Paolo Maldini, una storia d'amore interrotta ma che non avrà mai fine. L'ex bandiera storica e grande capitano del club rossonero si è ritirato nel 2009, a 41 anni, dopo 902 presenze in tutte le competizioni e 33 reti al suo attivo. Maldini, ha vinto ben 26 trofei con la maglia del Diavolo: 7 Scudetti, 5 Supercoppe Italiane, 1 Coppa Italia, 5 Champions League, 5 Supercoppe Europee, 2 Coppe Intercontinentali e un Mondiale per club. Marco Fassone, che diventerà il prossimo amministratore delegato e direttore generale del Milan, ha avuto mandato dai fratelli Li di incontrare Maldini. L'ex dirigente dell'Inter lo avrebbe già incontrato quattro volte ma la fumata bianca è ancora lontana.

Fassone gli avrebbe offerto il ruolo da direttore tecnico, compito gradito all'ex difensore che però vorrebbe ampia libertà di azione nel campo tecnico e soprattutto vorrebbe rispondere solo alla nuova proprietà e non a Fassone o al direttore sportivo Mirabelli. Le parti al momento sono distanti visto che la forbice tra domanda e offerta è molto ampia sia per quanto riguarda il lato sportivo che l'aspetto economico. Il club di via Aldo Rossi, al momento, ritiene troppo grandi le richieste di Maldini che si è preso ancora qualche giorno per prendere una decisione. La trattativa è avviata anche se non sembra semplice arrivare ad una conclusione positiva: i tifosi rossoneri comunque ci sperano visto che il nome della famiglia Maldini resterà per sempre legato ai colori rossoneri