Il Milan si deve aggrappare a Sosa

Il Principito per Montella. Matri al Sassuolo. Caceres al Napoli?

Cercasi colpo disperatamente. Calciomercato al suo rush finale, ultimi 15 giorni dove le grandi della Serie A saranno chiamate a concludere le proprie operazioni. A muoversi in modo decisivo ieri è stato il Milan, che ha definito l'arrivo del Principito Sosa. Accontentato Montella con l'approdo del miglior giocatore dell'ultimo campionato turco. Spesa di 7,5 milioni di euro, rimane un tesoretto per provare ad arrivare in prestito a qualche esubero: Kovacic e Cuadrado attendono.

La Roma ha ufficializzato Bruno Peres e il suo inserimento nella lista Champions, cosa che gli permetterà di scendere in campo già nella sfida di ritorno contro il Porto: al Torino 13,5 milioni, altri 1,5 in bonus e un 20% sulla futura rivendita. E i prossimi giorni saranno quelli dell'assalto a Borja Valero.

In casa Inter prosegue la telenovela Joao Mario: manca l'accordo tra le società mentre già esiste quello tra il giocatore e i nerazzurri. I motivi sono molteplici, su tutti rimane la mannaia del Fair Play finanziario: l'Inter ha la lista Uefa bloccata a 21 elementi e l'eventuale acquisto di Joao Mario porterebbe, di fatto, a dover estromettere tre elementi. Approdo del portoghese legato a doppio filo alla cessione di Brozovic: Everton e Stoke si sono fatte avanti come la Juventus, ma l'Inter vuole cederlo solo all'estero. L'alternativa a Joao Mario è Ramires, ex Chelsea che gioca nel Suning, che arriverebbe a costo zero.

Matuidi è l'alternativa della Juventus a Brozovic. In entrambi i casi la cifra da spendere si aggirerebbe sui 25-30 milioni, soldi che entreranno dalle cessioni di Pereyra al Watford (15 milioni) e Zaza al Wolfsburg (25).

In casa Napoli, scottati dal vedere Higuain in maglia Juventus, i nuovi contratti ora prevedono clausole rescissorie valide solo per l'estero. Rog arriverà solo il 26 agosto, dopo il preliminare di Champions della Dinamo Zagabria. Daniel Fonseca, intanto, ha proposto Caceres a parametro zero: saranno da valutare le sue condizioni fisiche. Sampdoria vicina a Praet dell'Anderlecht, giocatore sul quale c'è anche la Lazio. In blucerchiato è arrivato Bruno Fernandes, che indosserà la maglia numero 10, mentre la società di Lotito sogna il colpo ad effetto Alessio Cerci. La Fiorentina ha ufficializzato Milic, mentre Matri è un nuovo giocatore del Sassuolo.

Commenti

Charly51

Mer, 17/08/2016 - 15:35

Una società allo sbandò.Senza un progetto e programmazione con un futuro nebuloso in mano a finanziatori cinesi sconosciuti.Vero e' che la fede calcistica non si tradisce ,ma l'indifferenza è lì dietro l'angolo.

Stefano Matera

Mer, 17/08/2016 - 15:37

ridicoli, il calcio è finito bisogna non interessarsene più