Il Milan vuole blindare Donnarumma: Raiola frena

Donnarumma potrà rinnovare il suo contratto con il Milan non prima del 25 febbraio, giorno in cui diventerà maggiorenne. Raiola, però, frena in attesa del closing

Il Milan, con Gianluigi Donnarumma, ha trovato il portiere del futuro per i prossimi 20 anni. Il classe 99 compirà 18 anni il prossimio 25 febbraio e il club di via Aldo Rossi non vede l'ora di fargli sottoscrivere un contratto quinquennale. Quello attuale, infatti, scadrà il 30 giugno del 2018 perché Gigio essendo ancora minorenne non può sottoscrivere contratti di durata pluriennale. Diversi club europei hanno manifestato un forte interesse per Donnarumma e anche la Juventus ha messo gli occhi sul portiere del Milan visto che nel 2018 Buffon appenderà i guanti al chiodo.

Il Milan non vuole privarsene e farà di tutto per trattenerlo rinnovandogli il contratto e riconoscendogli un ricco aumento d'ingaggio. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, i futuri proprietari cinesi del club rossonero vogliono blindarlo e tra la fine di febbraio e marzo dovrebbe arrivare la fumata bianca. Il giocatore tra l'altro è anche tifoso del Milan ma tutto dipenderà dal suo abile agente Mino Raiola che per ora frena sul rinnovo in attesa del closing. Secondo la rosea, a fine febbraio arriveranno le autorizzazioni del governo cinese per l’esportazione dei capitali e il 3 marzo è stato fissato il closing che dovrebbe portare il Milan dalle mani di Silvio Berlusconi a quelle del gruppo Sino-Europe Sports.