Modena si è persa e Perugia la umilia in casa

Vinta la supercoppa, con Velasco reduce dal mondiale e dal gesto dell'ombrello, Modena si è persa. Ko al Panini 1-3, con Perugia, pur avendo iniziato con il 25-23. Rischia seriamente il quarto posto, tallonata da Milano, capace di aggiudicarsi il derby di Monza. Tre punti sono pochi, mentre i campioni d'Italia umbri sono a +9 e Trento li marca. Come Civitanova, con Fefè De Giorgi al posto di Medei, il tecnico dei sei secondi posti. Le prime tre non perdono colpi, anche Verona trova bella continuità con Kaziskj. Restano in bilico gli ultimi due posti da playoff, con Padova su Monza, ma Ravenna e Latina sono vive. In coda, Castellana Grotte è spacciata, non riesce il solito miracolo al mago di Turi Vincenzo Di Pinto. Siena si è presa un solo punto con Padova, il ritorno dell'argentino Cichello potrebbe non bastare alla matricola.

Al femminile, a Verona è stato il weekend della coppa Italia, ancora di Novara, al tiebreak su Conegliano. L'A2 premia Sassuolo, su Mondovì. Sabato e domenica le solite 4 maschili, a Casalecchio.