Molestie a una tifosa minorenne, l'ex calciatore cancellato da Fifa 2016

Adam Johnson eliminato dal videogioco dopo l'accusa. Rischia cinque anni

L'accusa è pesantissima e ad Adam Johnson potrebbe costare fino a cinque anni di carcere. L'ex calciatore della nazionale inglese e ala nel Sunderland è accusato di avere sedotto una tifosa minorenne, che all'epoca dei fatti era soltanto quindicenne, e di averla palpeggiata.

Un caso su cui la magistratura inglese deve ancora esprimersi, ma che ha intanto portato il colosso dei videogiochi EA Sports a cancellare Johnson dalla sua release più famoso, la edizione 2016 di "Fifa", e a comunicare che anche in futuro il giocatore non sarà più presente nel videogioco.

La scelta di EA Sports segue all'esclusione di Johnson da altri due titoli molto noti legati al mondo del calcio: PES 2016 e Football Manager. In attesa di una sentenza sul caso in cui è coinvolto, l'ala inglese è stata "tagliata" tanto dalla rosa del Sunderland che da quella della selezione nazionale.