Mondiali di nuoto, oro per Paltrinieri. Delusione Pellegrini

Gregorio Paltrinieri ha vinto la medaglia d’oro nei 1500 stile libero ai mondiali di nuoto in vasca corta di Doha. Pellegrini al quinto posto nella gara dei 200 stile libero

Gregorio Paltrinieri ha vinto la medaglia d’oro nei 1500 stile libero ai mondiali di nuoto in vasca corta di Doha. Paltrinieri con il tempo di 14’16"10 ha preceduto il tunisino Oussama Mellouli (14’18"79) e il canadese Ryan Cochrane (14’23"35). Alle spalle del mezzofondista azzurro, che sigla anche il record dei campionati, si piazzano il tunisino Oussama Mellouli (14’18"79) ed il canadese Ryan Cochrane (14’23"35), rispettivamente argento e bronzo. Quinta piazza per l’altro italiano in gara, Gabriele Detti (14’29"94). Delusione invece per Federica Pellegrini che ha chiuso al quinto posto la gara dei 200 stile libero donne dei Mondiali in vasca corta, in corso a Doha. L’oro è andato alla svedese Sarah Sjostrom, in 1’50"78, nuovo primato del mondo che migliora il precedente di 1’51"17 che, dal 2009, apparteneva proprio alla Pellegrini. In precedenza, la Sjostrom aveva vinto anche i 100 farfalla, anche in quel caso stabilendo il nuovo record. Nei 200 stile libero l’argento è andato all’ungherese Katinka Hosszu, il bronzo all’olandese Femke Heemskerk.

Commenti

Sapere Aude

Lun, 08/12/2014 - 07:15

È stata grande finché l’ha sorretta la voglia di soffrire (allenamenti durissimi). Per i più talentuosi quando viene meno la voglia di soffrire sarebbe saggio lasciare e guardare oltre. Lei invece ha deciso di fare il minimo sindacale fino a Rio. E si vede. Va bene a lei come alla federazione. Il problema è tutto qui. Se ne prenda atto. Altre stelle nasceranno… niente è per sempre!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 08/12/2014 - 11:01

E' più interessata alla ginnastica da camera....

linoalo1

Lun, 08/12/2014 - 11:19

Perché,delusione Pellegrini?Trovo,invece,che la sua presenza abbia dato uno stimolo a tutto il nostro 'Team'!Lei,data l'età,ha già fatto fin troppo e,la sua presenza nelle gare,ovviamente,non poteva essere che simbolica!Lino.