Montella: la tripletta di Aquilani non bastaIl posticipo: Il Genoa ferma la corsa Champions della viola

Firenze. Sei gol, due rigori, una rete annullata, una traversa, la tripletta di Aquilani, un Genoa coraggiosamente sempre in partita che ferma la rincorsa Champions dei viola. Serata difficile per l'arbitro Tommasi poco aiutato dagli assistenti. Subito Matri in area, centro basso su cui De Maio in scivolata tocca di braccio, nessuna sanzione. Al 26' rigore per il Genoa, Neto in uscita urta Antonelli, c'è il contatto ma il dubbio è enorme. Calcia Gilardino: 0-1. Al 32' rigore per la Fiorentina, contatto De Maio e Ambrosini, decisione generosa, Aquilani dal dischetto: 1-1. Al 34' gol di Antonini in sospetto fuorigioco, forse Tommasi vede un rimpallo con Matuzalem che rimetterebbe in gioco il genoano. Ancora Aquilani al 42' riprende il Genoa dopo una mischia, gran confusione e destro rasoterra imparabile. A inizio ripresa ancora Aquilani in gol, annullato per fuorigioco dubbio. Senza tregua, arriva il palo di Konate dopo uno stacco, poco prima del 3-2 della Fiorentina ancora di Aquilani. Al 29' standing ovation per lui che esce sostituito da Anderson, subito dopo il definitivo 3-3 di De Maio.