Montella: «Troppe critiche a Donnarumma e Locatelli»

L'obiettivo dichiarato è riprendere la corsa verso l'Europa, anche se il cammino per quella che conta è sempre più complicato e le ultime gare hanno tolto certezze al Milan. Il pareggio in rimonta col Torino e le sconfitte con Napoli, in campionato e Juventus, in coppa Italia, possono lasciare il segno e allora Montella cerca di ricompattare il gruppo. Primo, l'atteggiamento: «Non fallire l'approccio regalando un tempo agli avversari». Secondo: difendere i suoi ragazzini terribili, nel mirino della critica dopo le ultime non esaltante uscite. «Donnarumma e Locatelli devono saper assorbire le critiche che fanno parte del gioco, come qualche complimento magari esagerato. Non devono far minare la loro serenità dalle critiche, sono nella fase più importante della carriera. Locatelli ha sbagliato, ma si supera. Gigio è sereno come lo era prima, non si può pensare che faccia il fenomeno ogni volta». Per quanto riguarda la formazione, confermato il tridente atipico con Bacca, Suso e Bonaventura. Ma Deulofeu scalpita e troverà spazio a gara in corso.

MBas