Morata: "Ho detto no al Napoli per amore della Juventus"

Morata, domani sera, tornerà a giocare allo Juventus Stadium. Lo spagnolo ha svelato di aver detto no al Napoli per via del suo bel trascorso alla Juventus

Alvaro Morata, dopo due anni fantastici alla Juventus, è tornato al Real Madrid. Il centravanti spagnolo è stato riscattato dal club blancos per 30 milioni di euro e in estate è stato molto vicino ad alcuni club di Premier League con il Chelsea di Antonio Conte e l'Arsenal di Arsene Wenger in testa. Non solo, però, perché anche il Napoli di Aurelio De Laurentiis aveva manifestato un fortissimo interesse per il 23enne autore di 27 reti in 93 presenze con la maglia della Juventus. Morata, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, ha svelato questo importnate retroscena di mercato riservando una piccola stoccata a Gonzalo Higuain:"Mio padre e il mio agente Juanma Lopez mi dissero che erano stati contattati dal Napoli e che si erano riuniti. 'Scordatevi la cosa', gli risposi subito. Dissi loro che per come ero stato trattato dalla Juventus, per quanto ero stato felice lì, non sarei mai andato al Napoli. Higuain ha fatto il percorso inverso? Ognuno ha le sue idee e il suo modo di essere. Io non l’avrei mai fatto perché alla fine per me contano più l’orgoglio e la lealtà alla gente che mi ha voluto e trattato bene".

Morata, ha poi parlato della sua felicità di tornare a giocare allo Juventus Stadium, con la sua Spagna da avversario dell'Italia dei suoi ex compagni Buffon, Barzagli, Bonucci e Chiellini: "Non vedo l'ora di tornare a Torino, ma solo per rivedere la città e giocare Italia-Spagna. Per me sarà una grandissima emozione. Sono stato felice, ho vinto e sono stato vicinissimo ad altre vittorie ancora più grandi per fare la storia. È la mia seconda casa, lì ho trovato l'amore e l'Italia è sempre nei miei pensieri: in casa con la mia ragazza parliamo italiano e appena posso vado a Torino o a Mestre e Venezia, lei è di lì. Faccio le vacanze da voi, ormai sono quasi italiano. I giornali scrivono che potrei tornare alla Juve a gennaio? È la prima volta che sento una cosa del genere. Impensabile. Sono al Real Madrid… Detto questo, è chiaro che spero che la Juve vinca sempre, che sono molto juventino e lo sarò sempre. Però non credo sia possibile tornare".



Commenti

Trinky

Mer, 05/10/2016 - 17:43

vabbè, divertiti a guardare le partite dalla panchina come spettatore non pagante!