È morto Denis Andre Dasoul, ex calciatore di Perugia e Foggia

Denis Andrè Dasoul è morto tragicamente al largo dell'isola di Bali. Un fulmine ha colpito l'ex calciatore di Perugia e Foggia mentre faceva surf

Denis Andrè Dasoul, ex calciatore di Perugia e Foggia, è morto tragicamente all'età di 34 anni mentre stava facendo surf. Una morte terribile sopraggiunta a causa di un fulmine che lo ha colpito al largo dell'isola di Bali.

Il passato in Italia

La famiglia Gaucci lo portò in Italia nel 2001, in piena estate. Lo prelevò dallo Standard Liegi insieme ad altri 3 compagni: Rapahel Galeri, Fabian Michel Jacquemin e Donovan Maury. Col Perugia di Serse Cosmi non giocò un minuto e a fine stagione ritornl in Belgio, questa volta al Genk.

Dal Belgio all'Austria, con la casacca del Sw Bregenz, e poi di nuovo in Belgio, all'Anversa. Nel 2005, Denis Andrè Dasoul tornò in Italia, questa volta al Foggia. Ma anche qui non andò bene: a fine anno rientrò all'Union Saint-Gilloise. L'Italia però lo richiamò ancora e dal 2007 in poi vestì le maglie Este, Bolzano, Jesolo e Torres.

Dasoul mollò l'attività calcistica per approdare nel mondo del surf, dove purtroppo ha trovato la morte. Una tragica sorte che ripercorre quella di Moise Brou Apanga, anch'egli del Perugia, e morto a soli 35 anni per un arresto cardiaco, come riporta La Gazzetta dello Sport.