La mossa anti Nibali di Roglic

Ha fatto bene, Primoz Roglic. Ha fatto assolutamente bene a lasciar andare su altre spalle la maglia rosa. È chiaro che la terrà nel mirino, che cercherà più avanti di riprenderla, ma in questa fase, anche per alleggerire il lavoro del proprio team, ha fatto benissimo a liberarsene.

In ottica Nibali era meglio avere ancora un Roglic in rosa. Era meglio vedere questo sloveno, che fin qui sta pedalando benissimo e si muove con grande lucidità, ancora sotto pressione. Ancora impegnato a gestire la corsa. Era meglio per noi che abbiamo a cuore le vicende di Vincenzo Nibali, ma tatticamente la scelta adottata dai tecnici della Jumbo Visma, non fa una piega.

Quindi festeggiamo Valerio Conti, che ora si trova a vestire le insegne del primato. Festeggiamo Fausto Masnada, che vince una tappa bellissima, con una fuga a lunga gittata portata avanti da una decina di corridori. A proposito: che bravi anche i giovanissimi Giovanni Carboni e Nicola Conci. Questi due ragazzi non li conoscevo, ma hanno corso con grande generosità e intelligenza. Spero proprio che il futuro possa presto sorridere a questi due giovani e brillanti interpreti del ciclismo italiano, ne abbiamo assolutamente bisogno.

Commenti

mnbvcxz

Ven, 17/05/2019 - 10:07

INTANTO A SAN GIOVANNI ROTONDO CI HA PENSATO PADRE PIO A FAR VINCERE UN TERZETTO TUTTO ITALIANO. FORZA NIBALI