MotoGp, così cambiano le regole dal Gran Premio d'Italia

Dopo il trionfo di Valentino Rossi a Jerez, già dal prossimo Gp del Mugello cambiano alcune importanti regole in MotoGp. Il primo cambiamento riguarda la sicurezza

Dopo il trionfo di Valentino Rossi a Jerez, già dal prossimo Gp del Mugello cambiano alcune importanti regole in MotoGp. Il primo cambiamento riguarda la sicurezza. I sensori di pressione per le gomme saranno obbligatori. A stabilirlo è stata proprio la Grand Prix Commission: "L'utilizzo di sensori per le gomme approvati su entrambe le gomme delle moto - si legge nella nota - diventerà obbligatorio a partire dal Gp d'Italia".
Cambiamenti anche sul fronte delle sanzioni.

Sulle penalità per le false partenze la comunicazione non dovrà avvenire entro i primi quattro giri ma il più presto possibile. Se la comunicazione non dovesse arrivare al pilota, allora la penalità verrebbe tramutata in tempo da sottrarre a quello sul giro calcolando la sanzione in base al circuito e ai tempi di percorrenza sulla corsia dei box.