MotoGP Gran Premio di Catalunya: prima pole position Ducati Lorenzo

Il pilota maiorchino continua la fase di ottima forma con la Ducati e conquista finalmente la prima pole position: prima fila che sarà completata da Marquez e Dovizioso.

Finalmente è arrivata la prima pole position per Lorenzo in Ducati: a giochi ormai chiusi e con la coppia separata in ottica 2019, il campione in sella alla moto di Borgo Panigale sembra aver trovato il ritmo che tutti si aspettavano da lui.

Dopo le varie prove libere che hanno visto primeggiare nell’ordine Valentino Rossi ieri e Andrea Dovizioso nella giornata odierna Lorenzo, che ha dimostrato di essere in gran forma ha provato tre volte ad agguantare il primo piazzamento e poco prima della bandiera a scacchi ce l’ha fatta.

Sabato in salita per Marquez, che a causa di una caduta nelle prove libere della mattinata ha dovuto partecipare alla Q1 come non gli accadeva dal 2015. Il pilota spagnolo della Honda non si è fatto sopraffare dal lavoro extra e ha guadagnato la seconda piazza di partenza, a poco meno di un decimo dalla prima Ducati.

A Borgo Panigale possono strappare un bel sorriso comunque, vista la terza posizione di Andrea Dovizioso che completa la prima fila, più in difficoltà rispetto al compagno di scuderia da cui risulta attardato poco meno di tre decimi.

Nelle interviste del dopogara l’Italiano ha fatto intendere che per la gara di domani la questione gomme terrà banco, perché soprattutto l’anteriore ha dato problemi un po’ a tutti e l’usura sembra poter essere un problema.

In ottica di passo gara, tutti hanno dimostrato di essere competitivi e anche le Yamaha con Vinales quarto e Valentino Rossi settimo, in questi giorni hanno dimostrato di non essere distanti dai primi.

Un buon quinto posto per Andrea Iannone, con la prima delle due Suzuki ufficiali, mentre il compagno Rins è lontanissimo ancora una volta, in quindicesima posizione. Ottima prestazione ancora per Petrucci, forte della promozione nel team ufficiale, che con la sua Ducati oggi si è classificato sesto.

A chiudere, due episodi che hanno creato qualche momento di imbarazzo: prima dell’assalto alla pole, Lorenzo è arrivato ai box pensando di trovare la seconda moto pronta, cogliendo i meccanici impreparati. Il pilota spagnolo era visibilmente irritato, ma la situazione è stata risolta in fretta e la pole position conquistata.

Ieri invece Andrea Iannone ha avuto un battibecco in pista e fuori con il suo futuro collega di box in Aprilia, Aleix Espargarò. Al di là delle ipotetiche colpe, sarebbe meglio per il pilota italiano evitare già ora questi screzi, che un po’ troppe volte gli hanno creato problemi e offuscato quello che è sicuramente il gran valore del suo talento.

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 16/06/2018 - 18:43

Da un po di tempo Rossi VA LENTINOOO!!! lol lol.