MotoGp, Lorenzo trionfa al Mugello. Rossi terzo

Grande rimonta per Valentino, che partito dall'ottava posizione in griglia riesce ad agguantare un podio prezioso in ottica campionato

Il circuito toscano del Mugello sorride al pilota di Palma di Maiorca, Jorge Lorenzo, su Yamaha, che vince il MotoGp d'Italia davanti ad Andrea Iannone (Ducati) e al compagno di team Valentino Rossi. Momento d'oro per Lorenzo, che dopo il terzo successo consecutivo si porta a -6 da Rossi, terzo e sul podio per la sesta volta dopo una bella rimonta. In mezzo alle due Yamaha un altro italiano, Andrea Iannone, partito dalla pole position. Fuori due protagonisti: problemi tecnici (forti vibrazioni al posteriore) e ritiro per uno sfortunato Andrea Dovizioso, che è stato anche in seconda posizione. A sei giri dalla fine gara chiusa per Marc Marquez, che conclude con una caduta un week-end tutto da dimenticare. E pensare che lo spagnolo campione del mondo era passato dal tredicesimo al secondo posto nel giro di pochi giri.

La lotta per il titolo

Con la vittoria del Mugello, Lorenzo si porta ancora più vicino a Rossi. Ora il distacco tra i due è di soli 6 punti, con Valentino a quota 118 e il suo compagno di squadra a 112. Guardano da vicino la lotta a due peri il titolo i piloti Ducati Andrea Doviozioso e Andrea Iannone, rispettivamente terzo a 83 punti e quarto con 81 punti. Quinto è Marquez con 69 punti.

Lorenzo: "Ora voglio la quarta vittoria"

"Il miglior momento della mia carriera? Ho avuto anche altri grandi bei momenti ma oggi sono in grande forma e la moto va benissimo. Oggi la Ducati poteva vincere ma sono partito molto bene, superato Dovizioso con un sorpasso coraggioso e ho cercato di imprimere il mio passo, che oggi era un pò più lento del solito ma sono comunque riuscito a crearmi un vantaggio - le parole del maiorchino della Yamaha - Vincere tre gare di fila è ottimo, ci sono riuscito anche in passato, ora voglio vincere la quarta, sarà difficile ma ci proveremo".

Rossi: "Felice per il podio"

"Sono contento perché sono salto sul podio e farlo dopo questa gara alla fine è un buon risultato". Il Dottore commenta così il terzo posto. "È stata una gara difficile, non sono mai stato abbastanza a posto durante il weekend e anche oggi ho sofferto. Ma salire sul podio qui al Mugello è in ogni caso un grande risultato".

Iannone: "Non ho mollato mai"

"Ho la testa forte - dice Iannone ai microfoni di Sky - volevo il podio in questa gara. Sapevo che la vittoria era difficile per il passo di Lorenzo ma non ho mollato mai. Ho spinto ogni giro e grazie al team perhcè la moto era perfetta. Ho fatto il massimo per questa gara e cercherò di migliorare per il futuro. E' stata una gara fantastica, pensavo di non farcela e di mollare, e invece è una cosa incredibile: non ho tante parole", ha proseguito. "Stiamo crescendo gara dopo gara, sono contento ma ci
manca un pochino perchè in gara facciamo più fatica rispetto a Lorenzo".