Motogp: A Sachsenring nona pole per Marquez, le Yamaha inseguono

Anche in Germania Marquez fa sua la pole e le Honda la fanno da padrone. Yamaha ad inseguire con Lorenzo e Rossi, autori del quinto e sesto tempo

Marquez, è pole anche in Germania

Sul circuito del Sachsenring, dove domenica 12 si disputerà la nona prova del Mondiale MotoGP 2014, ancora una volta Marc Marquez, a punteggio pieno dopo le 8 gare finora disputate, ha ottenuto la pole position; è la settima volta in questa stagione che il pilota della Honda parte davanti a tutti. Come al solito il pilota spagnolo ha sbaragliato la concorrenza, ottenendo un tempo fantastico che gli ha permesso di centrare anche il record della pista, che apparteneva a Stoner e che resisteva dal 2008. 

Sulla pista tedesca il dominio della Honda è apparso evidente; dietro a Marquez si sono piazzati Pedrosa e, a sorpresa, il pilota di casa Bradl, seguito a sua volta da un ottimo Aleix Espargaro, che già nella giornata di ieri aveva fatto registrare ottimi risultati. Deludenti, per l'ennesima volta, le due Yamaha ufficiali, con Lorenzo quinto e Rossi che ha ottenuto la sesta piazza, confermando le difficoltà emerse nei turni precedenti. Il "Dottore" si è comunque dichiarato molto fiducioso nell'intervista effettuata dopo la qualifica, convinto di poter ottenere qualcosa di meglio domani, anche se ha ammesso come gli avversari, in questo caso la Honda, siano attualmente un gradino più avanti. Lorenzo, invece, si è mostrato piuttosto deluso, lamentando problemi di slittamento delle gomme, che il team dovrà cercare di eliminare prima della gara di domani. Mlto realista sul risultato che potrà essere ottenuto domani, tra il terzo e il quarto posto. Profondo rosso per le Ducati, con Dovizioso e Hayden rispettivamente undicesimo e dodicesimo; malissimo anche Crutchlow, caduto e accreditato della quindicesima posizione. 

Pedrosa ha provato fino all'ultimo ad insidiare il compagno di squadra e, nel tentativo di ottenere ancora qualcosa in più dalla sua moto è caduto, per fortuna senza riportare conseguenze. Con questa pole position il "Joker" raggiunge l'impressionante cifra di 16 pole sulle 27 gare finora disputate, partendo dal primo posto in 2/3 delle gare. Domenica proverà a centrare la nona vittoria consecutiva, infrangendo un altro record. 

Nella Moto 2 prima pole in carriera per lo svizzero Dominique Aegerter, che ha dominato le qualifiche e ha preceduto Mika Kallio e Esteve Rabat. Nella Moto 3 malissimo l'italiano Fenati, che partirà addirittura dal venticinquesimo posto. La pole è stata ottenuta da Jack Miller (alla quinta pole stagionale), che partirà davanti a Masbou e al minore della famiglia Marquez, Alex.  Il primo degli Italiani è Enea Bastianini, decimo, con Niccolò Antonelli undicesimo.