MotoGp, Simoncelli non si dimentica

Cinque anni fa, Simoncelli ha perso la vita sul circuito di Sepang, in Malesia. Nell'anniversario della sua morte Valentino Rossi gli ha dedicato il 2 posto

Il 23 ottobre di cinque anni fa, un tragico e fatale incidente sulla pista di Sepang, in Malesia, si è portato via Marco Simoncelli lasciando un vuoto incolmabile nelle vite dei suoi famigliari ma anche degli amanti dello sport. L'anniversario della sua scomparsa è coinciso con una gara del moto mondiale a Phillip Island. Valentino Rossi, suo grande amico, gli ha voluto dedicare il secondo posto ottenuto in rimonta: "Questo 2° posto è per lui e la sua famiglia, ci manca tanto e lo ricordiamo sempre. Questo è forse il miglior modo per dedicargli un pensiero e sentirlo ancora qui con noi".

Tante le bandiere sventolate in onore di Simoncelli e tanti gli adesivi, con il numero 58, anche sui caschi dei vari piloti per ricordare il collega morto troppo giovane all'età di 24 anni. I genitori del Sic, papà Paolo e mamma Rossella, nonostante il grandissimo dolore hanno lavorato tanto per onorare la memoria del figlio con attività benefiche della Fondazione Simoncelli. A distanza di 5 anni il ricordo di Simoncelli è ancora vivo nelle menti degli appassionati di moto, ma non solo: il suo sorriso, la sua voglia di vivere e il suo talento verranno ricordati per sempre.

Commenti

simone64

Dom, 23/10/2016 - 11:15

ecco appunto, basta !! E' stato ricordato gia' abbastanza

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 23/10/2016 - 15:21

Qualcuno ci vive alle sue spalle ed è una cosa squallida.

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 23/10/2016 - 22:23

Non si dimentica? Beh, con un po' di impegno magari si riesce a dimenticarlo. Ci vuole buona volontà e costanza, ma poi si riesce, si riesce...

Martinico

Dom, 23/10/2016 - 23:24

Non è mai abbastanza ricordare qualcuno che è stato amato.