Mourinho: "Perisic? L'Inter l'ha difeso bene. Bale? Se vuole lasciare il Real, lo United c'è"

Mourinho ha poi parlato di Ibrahimovic: "Magari resta con noi. Non ha il contratto, ma comunque è più vicino al Manchester, se siamo qui a giocarci la Supercoppa è anche merito suo"

Il Manchester United di José Mourinho, questa sera, affronterà il Real Madrid di Zinedine Zidane nella finale che assegnerà la Supercoppa Europea. I Red Devils hanno vinto la scorsa edizione dell'Europa League, mentre le merengues hanno avuto la meglio sulla Juventus in finale di Champions League. Ecco le sensazioni del tecnico portoghese alla vigilia del match contro i campioni d'Europa in carica: "I giocatori devono godersi questo momento, non capita spesso di giocare la Supercoppa Europea. Ci proveremo, giocheremo contro i Campioni d'Europa ed è ovvio ci sia differenza tra noi e loro. Il caldo? Sapevo che il clima sarebbe stato questo, ho provato ad abituare la squadra al caldo ma a Manchester pioveva ogni giorno".

Mourinho ha poi parlato di Gareth Bale, grande obiettivo dello United e di Ibrahimovic. "Bale? Se gioca domani è perché vuole restare al Real e il Real vuole tenerlo. Se volesse lasciare Madrid, lo aspetterei qui e sarei pronto a combattere per lui con gli altri allenatori che lo vogliono. Ibrahimovic? Magari rimane con noi,. Non ha il contratto, ma comunque è più vicino al Manchester, se siamo qui a giocarci la Supercoppa è anche merito suo". Infine, Mourinho ha poi menzionato Spalletti e Perisic: "Ho sempre augurato il meglio a tutti gli allenatori che l’Inter ha avuto dopo di me. Spero che Luciano possa rimanere, dare stabilità e magari vincere qualcosa. Portare via Perisic all'Inter? Il calcio è business: se domani giocassimo contro l’Inter vorrei vincere, è normale. L'Inter ha difeso Perisic, hanno fatto una bella difesa".