Muore Pascutti, bomber del Bologna tricolore

Lutto per la Bologna sportiva: scomparso a 79 anni l'attaccante dello storico scudetto 1963-1964

La Bologna rossoblù dice addio ad Ezio Pascutti. L'attaccante della formazione felsinea vincitrice dello scudetto 1953-1964 è scomparso alle 19 di ieri sera nella clinica Sant'Anna del capoluogo emiliano. Aveva settantanove anni.

Nato a Mortigliano il 1 giugno 1937, Pascutti giocò nel Bologna nel 1955 al 1969, mantenendo sempre una notevole fedeltà ai colori rosso e blu. In 296 presenze realizzò ben 130 reti e si segnalò anche per diciassette presenze in Nazionale. Le segnature in azzurro sono state otto.

Dopo il ritiro dal campo, iniziò una carriera da allenatore, dal 1969 al 1987: allenò Vis Pesaro, Baracca Lugo, Russi e Sassuolo (a due riprese, nel 1973-1975 e nel 1986-1987).

Nel suo palmares figurano la Mitropa Cup del 1981 e lo scudetto del 1963-1964, celebre negli annali perché - caso unico - vinto in uno spareggio con la Grande Inter di Herrera.

Commenti
Ritratto di stufo

stufo

Gio, 05/01/2017 - 14:19

RIP. Comunque Mortegliano, non Mortigliano.