Nadal asfalta Wawrinka: lo spagnolo vince il suo decimo Roland Garros

Nadal batte per 3 set a 0 Wawrinka in poco più di 2 ore 15 minuti di gioco. Il maiorchino ha portato a casa il torneo in scioltezza senza perdere un set

Rafael Nadal è tornato: il tennista maiorchino ha vinto dominando il suo decimo Roland Garros in carriera stabilendo un record incredibile. Lo spagnolo si è sbarazzato, in finale, e in poco più di due ore il pur sempre temibile Stanislas Wawrinka, già vincitore degli Open di Francia nel 2015. Nadal ha vinto con i parziali di 6-2, 6-3, 6-1 e come fatto nel 2008 e nel 2010 ha vinto il torneo senza perdere nemmeno un set dimostrandosi un vero e proprio mostro sulla terra rossa. Nadal ha letteralmente monopolizzato questo torneo che è senza ombra di dubbio, come da lui stesso affermato in passato, il suo preferito.

Dopo due anni di "pausa", Nadal è dunque tornato a vincere un torneo del Grande Slam e lo ha fatto davvero in carrozza battendo in maniera netta avversari di livello come il giovane Dominic Thiem e Stanislas Wawrinka. Per il 31enne è il quindicesimo titolo dello Slam messo in bacheca: oltre a 10 Roland Garros, infatti, ha vinto anche 2 volte sull'erba londinese di Wimbledon, due volte gli US Open a Flushing Meadows e una sola volta agli Open d'Australia. Nadal, ora insidia molto da vicino Roger Federer, fermo a 18 Slam, che ha preferito non partecipare al Roland Garros per concentrarsi sui tornei sull'erba e in un secondo momento sul cemento. Per Wawrinka si tratta della prima finale persa in uno Slam: nei tre precedenti, infatti, il 32enne di Losanna aveva sempre vinto portandosi a casa uno Us Open, un Open di Australia e un Roland Garros.

Commenti

Anonimo (non verificato)