Nainggolan-Cancelo, è derby d'Italia

All'Inter il giocatore più antijuventino della A. E la Signora strappa il portoghese ai rivali

Tra Inter e Juve è sempre una sfida infinita. Dentro e fuori dal campo. Ma in attesa del prossimo derby d'Italia, la partita è già cominciata da un bel pezzo. O forse, non è mai finita del tutto, dopo il tre a due in rimonta di San Siro dei bianconeri e le polemiche sull'arbitraggio che hanno riaperto antiche ferite. Perché tra colpi e dispetti di mercato, la Beneamata e la Vecchia Signora non si stanno risparmiando affatto. A Milano e Torino la gioia dei tifosi è incontenibile: a migliaia cantano a squarciagola per le strade. L'estate è appena partita, ma Spalletti e Allegri possono già dormire sonni tranquilli in attesa di ricominciare a lavorare. Perché fino a questo momento, Inter e Juventus sono le assolute protagoniste del primo scorcio di calciomercato. Anche se la Roma, con gli arrivi soprattutto di Cristante, Kluivert e Pastore, non è rimasta con le mani in mano. Ma la perdita di un giocatore come Nainggolan e l'eventuale cessione di Alisson rischierebbero di relegare i giallorossi un gradino sotto l'Inter.

Proprio Nainggolan è l'emblema del duello a distanza. Perché la rivalità tra Inter e Juventus, come spesso accade, si acuisce in questi mesi estivi. Quest'anno ancor di più. In che modo? Con l'arrivo all'Inter del calciatore più anti-juventino. «Odio la Juve da quando sono nato. Hanno sempre vinto per un rigore o una punizione» la frase uscita dalla bocca del belga. Insomma, tra il Ninja e i nerazzurri è il matrimonio perfetto. C'è persino il coro musicale: «Che ce frega di Emre Can, noi c'abbiamo Nainggolan».

Intanto, però, mentre ieri tutti hanno focalizzato l'attenzione sulle visite mediche di routine del Ninja, la Signora ha chiuso per Joao Cancelo, il laterale destro che nell'ultima stagione ha vestito proprio la maglia dell'Inter e che domani sbarcherà a Torino. Il portoghese diventerà il secondo difensore più caro della storia juventina dopo Thuram. Insomma, un botta e risposta e contro risposta: prima Emre Can, poi Nainggolan e infine Cancelo.

Andando al succo, la Juve non vuole restare a guardare, anzi, si muove proprio. Nel frattempo, però, in risposta allo sgarbo Cancelo, l'Inter si è fiondata di nuovo su Darmian, che piace alla Juve e che cerca di rimpiazzare Asamoah, finito proprio ai rivali. Per i nerazzurri quello di Asa è il terzo acquisto di peso della società cinese dopo Lautaro Martinez e De Vrij, quest'ultimo strappato a parametro zero dalla Lazio. Come dire, anche l'Inter è capace di rubare i campioni delle altre big.

Ma l'apice della sfida infinita tra le due rivali si è vista ai primi di giugno, quando si è parlato di una proposta choc della Juve: Higuain più soldi in cambio di Mauro Icardi, capitano dell'Inter. Niente di nuovo: sono i duelli e le schermaglie sul mercato che fanno seguito alle tante sfide sul campo.

Nei giorni del Mondiale senza Italia il nostro calcio torna, con tutte le sue sfaccettature, al centro dell'universo internazionale. Grazie a questi personaggi in grado di accendere la fantasia dei tifosi italiani. I quali possono sognare ad occhi aperti. Di questi tempi, male non fa.