Napoli, Mertens: "Il rinnovo con qualche zero in più? Perché no?"

Mertens è uno degli uomini più in forma del momento in casa Napoli e da diverso tempo il suo entourage sta discutendo con il club per il rinnovo di contratto

Dries Mertens è uno degli uomini più in forma del Napoli e dell'intera Serie A. Il belga, diverse volte in stagione ma anche l'anno scorso, è stato relegato in panchina da Maurizio Sarri che gli ha costantemente preferito Lorenzo Insigne e l'insostituibile José Maria Callejon. Con l'infortunio di Arkadiusz Milik e le enormi difficoltà incontrate da Manolo Gabbiani nel ruolo di prima punta, è toccato proprio a Mertens mettersi sulle spalle il peso dell'attacco e il poker rifilato al Torino di Mihajlovic sono un gran segnale per il futuro: il belga deve giocare.

Il contratto di Mertens andrà in scadenza il 30 giugno del 2018 e da diverso tempo il Napoli è in ballo con il suo entourage per il rinnovo. Il 29enne ex Psv, contattato dall'emittente belga Vtm Nieuws, ha risposto così circa il rinnovo di contratto:"Maradona? Penso sia bello essere paragonato a lui, ma io devo solo pensare a lavorare perché si fa presto a dimenticare quanto fatto di buono con una prestazione negativa. Il rinnovo con il Napoli? Per ora non ho firmato ma non è la priorità oggi. Aggiungere qualche zero nel contratto dopo le ultime mie prestazioni? Perché no...(sorride; ndr)."