Napoli: saluta Behrami, Azzurri su Fellaini

Storia tra Napoli e Behrami logora da qualche settimana e ora per lo Svizzero futuro in Bundesliga

Behrami contrasta Vidal

Il Napoli saluta, dopo due anni, uno dei tre centrocampisti svizzeri che hanno fatto parte della storia recente del club.

A fare le valigie è Valon Behrami, il quale, contestualmente all'addio ai colori azzurri, dice addio anche al nostro campionato. Lo Svizzero di origine kosovara, che era nel mirino dell'Inter, dove avrebbe ritrovato Mazzarri, andrà infatti a giocare nel campionato tedesco. Ad assicurarsi il guerriero elvetico sono stati, infatti, i dirigenti dell'Amburgo, i quali hanno pagato una cifra oscillante tra i quattro e i cinque milioni di euro. Il giocatore è già oggi in Germania per le visite al termine delle quali gli sarà dato il disco verde per aggregarsi ai suoi nuovi compagni. Quindi saranno apposte le firme sulle carte che sanciranno la fine della sua avventura italiana, iniziata nel 2003 nelle file del Genoa, in cui arrivò quando il Grifone era in cadetteria e terminata con due stagioni al Napoli, con 54 presenze e nessuna gioia del goal, ma raggiungendo traguardi importanti, tra cui l'affermazione in Coppa Italia nel Maggio scorso.

 Tra il suo esordio nel Genoa, dove giocò 24 partite non segnando mai, e i due anni partenopei, Behrami ha giocato nel Verona (sempre in B) per poi, dopo 33 gare e 3 goal, vestire la maglia della Lazio per tre annate, condite da 65 partite e 4 centri. Poi vi è stata la parentesi in Premier League, prima del ritorno in A, dove prima del Napoli ha giocato 48 partite in maglia viola, anche qui senza mai segnare un goal. Ora la sua parabola nel nostro campionato si è chiusa e non resta che augurare allo Svizzero, classe 1985, buona fortuna. Quanto al club partenopeo, invece, la buona sorte, dopo aver perso un elemento importante (per le statistiche il miglior recuperatore di palloni della massima serie), sarebbe nell'annunciare uno tra il tedesco Kramer o il belga Fellaini.