Nazionale, convocazioni: Mancini punta su Pellegri e Zaniolo

Diramate le convocazioni della Nazionale per gli impegni di Nations League, Mancini punta sui baby Pellegri e Zaniolo, fuori Mandragora, punito per le dichiarazioni blasfeme, presente Balotelli

Parte ufficialmente il nuovo corso della Nazionale di Roberto Mancini con gli impegni di Nations League contro Polonia e Portogallo del 7-10 settembre.

Gli azzurri, dopo le amichevoli con Arabia Saudita, Francia e Olanda debutteranno nella Nations League, la nuova competizione creata dall'Uefa nel doppio impegno ravvicinato del 7 settembre contro la Polonia allo stadio Dall'Ara di Bologna e il 10 settembre a Lisbona contro il Portogallo, campione d'Europa.

Gioventù ed entusiasmo, queste le parole d'ordine di Mancini per le convocazioni diramate per il suo debutto ufficiale con la Nazionale. Il ct apre ai giovani con le chiamate a sorpresa di Pietro Pellegri, attaccante enfant prodige classe 2001, passato dal Genoa al Monaco lo scorso anno e il centrocampista Nicolò Zaniolo, ceduto dall'Inter alla Roma nella trattativa Nainggolan.

Il tecnico jesino ripartirà dal modulo 4-3-3, visto nelle prime uscite. In porta fiducia a Donnarumma, che raccoglie l'eredità di Buffon, prima chiamata per Cragno del Cagliari. In difesa si riparte dalla coppia juventina Chiellini, neo capitano e Bonucci. New entry Lazzari della Spal e Biraghi della Fiorentina. Reparto di centrocampo molto rimaneggiato, il regista Jorginho sarà ancora il fulcro del gioco ma con De Rossi ormai fuori dal giro, Verratti infortunato, Mandragora punito dopo la squalifica per le dichiarazioni blasfeme non sono tantissime le opzioni a disposizione di Mancini. In attacco presente Balotelli, solo un quarto d'ora nelle gambe nella nuova stagione per via della squalifica di tre giornate, consueto ballottaggio Immobile-Belotti come punta centrale, intoccabile Insigne largo a sinistra, Bernardeschi, Berardi e Chiesa, pronti a giocarsi un posto sulla fascia destra.

Gli azzurri si ritroveranno in serata a Coverciano, lunedi pomeriggio sosterranno il primo allenamento, nella giornata di giovedì il trasferimento a Bolgona alla vigilia del debutto contro la Polonia. Ecco la lista dei 31 convocati:

Portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Milan), Mattia Perin (Juventus), Salvatore Sirigu (Torino).

Difensori: Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Mattia Caldara (Milan), Giorgio Chiellini (Juventus), Domenico Criscito (Genoa), Emerson Palmieri (Chelsea), Manuel Lazzari (Spal), Alessio Romagnoli (Milan), Daniele Rugani (Juventus), Davide Zappacosta (Chelsea).

Centrocampisti: Nicolò Barella (Cagliari), Marco Benassi (Fiorentina), Bryan Cristante (Roma), Roberto Gagliardini (Inter), Jorginho (Chelsea), Lorenzo Pellegrini (Roma), Nicolò Zaniolo (Roma).

Attaccanti: Mario Balotelli (Nizza), Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Giacomo Bonaventura (Milan), Federico Chiesa (Fiorentina), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Pietro Pellegri (Monaco), Simone Zaza (Torino).