Nazionale, a sorpresa potrebbe rientrare El Shaarawy

Conte lo ha provato nella formazione titolare che si è vista nell'ultimo allenamento a Coverciano. Domani l'amichevole della nazionale azzurra contro il Belgio

Il ct Antonio Conte ci sta pensando da tempo. Per l'amichevole di domani a Bruxelles contro il Belgio, infatti, potrebbe essere la volta buona per il ritorno in campo, tra i titolari, di Stephan El Shaarawy. Nell'allenamento di stamani a Coverciano è stato buttato nella mischia, con Conte che l'ha provato sulla fascia sinistra di centrocampo, alternandolo con Antonio Candreva. In mattinata gli azzurri, al gran completo, avevano effettuato una "seduta video" analizzando le caratteristiche dell’avversario di domani sera. Dalla teoria alla pratica, con gli azzurri che si sono spostati subito dopo sul campo sportivo dove, dopo un po' di riscaldamento, hanno svolto scatti, palleggi ed una partitella a ranghi misti su campo ridotto.

Dopo nuovi allunghi, Conte ha fatto disputare una partita a tutto campo, con svolgimento sia di esercitazioni tecnico-tattiche che schemi su palla inattiva. Di particolare interesse la formazione che indossava una pettorina rossa, disposta con lo schema 4-4-2: Buffon in porta, in difesa da destra a sinistra Darmian, Bonucci, Chiellini e De Sciglio, Florenzi ala destra, Marchisio e Parolo centrocampisti centrali e il duo Candreva-El Shaarawy alternati a sinistra, con Eder-Pellè coppia d’attacco.

La Nazionale volerà nel pomeriggio a Bruxelles. Stasera seduta di allenamento sul terreno di gioco dello stadio "King Baudouin", al cui termine è prevista la conferenza stampa del ct e di un giocatore azzurro.