Nba, Durant campione con i Warriors: eletto anche MVP delle Finals

I Golden State Warriors hanno battuto i Cleveland Cavaliers chiudendo la serie sul 4-1. LeBron James: "Contento per Durant? Non posso, ci ha fatto perdere..."

Nemmeno un fuoriclasse come LeBron James ha potuto fare niente contro l'armata capitanata da Kevin Durant e Steve Curry che hanno trascinato alla vittoria finale la propria squadra. I Golden State Warriors, dunque, hanno vinto anche gara 5 contro i Cleveland Cavaliers, con il punteggio di 129-120, chiudendo la serie sul 4-1 in loro favore. Durant, tra l'altro, è stato eletto MVP delle finals, con 35,2 punti di media. Ecco le parole del classe 88': "A 55 secondi dalla fine sono andato da Iguodala e ho detto 'È tutto vero?'. Lui mi ha detto di continuare a giocare, ma non ci riuscivo: stavamo per diventare campioni dell'Nba. Ricordo il training camp: non sapevo cosa aspettarmi, non conoscevo nulla di questa squadra, volevo solo essere me stesso. Nella prima amichevole in Canada ho capito che questo era il gruppo che cercavo. Il titolo è la ciliegina sulla torta. Do tutto quello che ho dentro, amo e rispetto questo gioco. Ho creduto in me stesso, sapevo che ce l'avrei fatta".

Durant, dunque, per la prima volta in carriera ha vinto un titolo NBA e anche un fuoriclasse come LeBron James ha reso omaggio agli avversari: "Le mie migliore Finals? Ne ho avute di buone, nelle 8 giocate. Durant? Non sono felice per lui, ci ha fatto perdere… Il suo trionfo dopo gli insuccessi del passato? L’esperienza è il miglior insegnante: vincere un anello è una grande sensazione. Rinforzi? I nostri dirigenti ci metteranno nella condizione di competere ogni stagione. I Golden State Warriors super squadra come la mia quando giocavo a Miami? Non credo di aver giocato per super squadre. Qui o altrove". LeBron James ha vinto tre titoli NBA, due con Miami e uno con i Cavaliers, e nella prossima stagione riproverà a laurearsi campione cercando anche di farsi eleggere MVP delle finali come gli è già successo nel 2012, 2013 e 2016. Adesso, però, tutti i titoli e la gloria sono per un altro campione come Durant che è finalmente riuscito a vincere un titolo dopo tanti anni di carriera.