Nel futuro dell'Inter un altro Suarez

Mario, spagnolo anche lui, in arrivo dall'Atletico. Ma ora bisogna vendere Guarin per fare cassa

MilanoDopo gli arrivi di Podolski e Shaqiri, l'Inter continua a lavorare per rinforzare il centrocampo. Gli sforzi nerazzurri sono tutti per Mario Suarez dell'Atletico Madrid. Filtra ottimismo. Nel weekend i nerazzurri presenteranno un'offerta al club di Diego Simeone: prestito oneroso (2 milioni di euro) con diritto di riscatto fissato a 11. L'alternativa rimane sempre Paulinho del Tottenham. Se l'affare Mario Suarez decollerà, saranno tre i giocatori da riscattare a giugno. Una cifra considerevole per le casse del club di corso Vittorio Emanuele, anche considerando il fatto che al momento il terzo posto è un po' lontano.

In questi giorni Piero Ausilio lavorerà sul mercato in uscita cercando di piazzare gli esuberi: Mbaye (il Cesena sembra aver superato il Bologna nella corsa al giovane difensore), Kuzmanovic (piace all'Amburgo), Obi, Khrin e M'Vila (conteso da West Ham e Qpr) sono in vendita. Per cercare subito liquidità c'è da sacrificare Guarin. Per il colombiano si attendono offerte dal Siviglia e nei prossimi giorni il suo procuratore, Marcelo Ferreyra, sbarcherà a Milano per incontrare l'Inter e capire qualcosa di più sul futuro del suo assistito. Con Vidic in ripresa, invece, sembra tramontata l'ipotesi di acquistare anche un difensore (si parlava di un possibile prestito di Zouma del Chelsea).

Il Milan non resta a guardare e attende segnali dalla Roma per Destro. I giallorossi stanno pensando ad Adebayor per sostituire il centravanti, che vorrebbe trasferirsi in rossonero. Ma l'offerta di Adriano Galliani è quella di un prestito oneroso senza impegnarsi in un diritto di riscatto alto. Per il centrocampo sembra ormai praticamente fatta per Suso del Liverpool: lo spagnolo potrebbe aggregarsi alla squadra di Pippo Inzaghi già a gennaio. In uscita Saponara: ha incontrato l'Empoli, ma piace anche al Sassuolo. Essien a giugno lascerà il Milan perché non rinnoverà il contratto e attenzione anche al rinnovo di De Jong, in fase di stallo. C'è il Manchester United in agguato. Per il centrocampo il nome forte è anche quello di Baselli, mentre come terzino sinistro (visto l'infortunio di De Sciglio) spunta l'ipotesi di Raphael Guerreiro del Lorient.

Si attende la fumata bianca tra Eto'o e la Sampdoria: il camerunese sta per firmare un contratto da un anno e mezzo con un'opzione di un'altra stagione. Scontro tra blucerchiati e Udinese per Muriel. Il colombiano (insieme al difensore Coda) è tornato ad allenarsi con la squadra di Andrea Stramaccioni, ma Maurizio Ferrero lascia aperta la porta per una ripresa della trattativa. Il Napoli infine deve stare attento a Higuain: «Se Gonzalo rimane? È importante che la squadra continui a lottare per il terzo posto», in sintesi il pensiero di Nicolas, fratello-agente dell'attaccante argentino.