Nel giorno del compleanno il Milan scopre la sua rivale

Estrazione da brividi per l'unica italiana in Champions: Bayern, Chelsea e Real Madrid possibili avversarie. In Europa League rischiano Juve e Lazio

È tutto pronto per i sorteggi degli ottavi di finale di Champions League e dei sedicesimi di Europa League, che si terranno oggi alle 12 nella sede della Uefa a Nyon. A tenere alto lo stendardo dell'Italia nella competizione più blasonata ed economicamente valida, ci sarà solo il Milan. In Europa League, invece, spazio a Fiorentina, Lazio, Juventus e Napoli, queste ultime due reduci dall'eliminazione in Champions. Il Milan conoscerà nel giorno del suo compleanno (il club è nato proprio il 16 dicembre del 1899) il nome dei prossimi avversari, ma non avendo vinto il girone dovrà affrontare una delle prime classificate degli altri gruppi. Il tabellone è impietoso. C'è ben poco da scegliere tra il Real Madrid di Ancelotti e Cristiano Ronaldo, il Paris Saint-Germain di Cavani e Ibrahimovic, il Bayern Monaco campione in carica, il Chelsea di Mourinho ed Eto'o, il Borussia Dortmund finalista della passata stagione, l'Atletico Madrid di Diego Costa e Simeone e il Manchester United del dopo Ferguson. Ma qui viene in soccorso la storia, fatta di successi e trofei vinti.

Tornare indietro con la memoria può dare quell'iniezione di fiducia necessaria, soprattutto se ti accorgi che ti ritrovi in vantaggio con tutte e sette le squadre presenti nel lotto del sorteggio. Con alcune, addirittura, il primato è netto: come contro i campioni d'Europa del Bayern Monaco, affrontati in dieci circostanze dove il Milan ne ha vinte sei, pareggiando in tre occasioni ed uscendo sconfitto in una sola nel lontano 1990. Senza dimenticare il 2-0 ottenuto a Monaco l'11 aprile del 2007, da molti ritenuta ancora oggi la partita perfetta. Precedenti favorevoli anche contro il Chelsea, affrontato cinque volte (un successo, tre pareggi ed una sola sconfitta data addirittura 1966) mentre sono molto equilibrate le situazioni con Real Madrid (15 sfide, sei successi a testa) e Manchester United (10, cinque vittorie equamente divise). Milan di nuovo in vantaggio contro Paris Saint-Germain (4-2) e Borussia Dortmund (3-2), mentre resta l'incognita Atletico Madrid, affrontato solo nel lontano 1951 in una semifinale di Coppa Latina: successo rossonero per 4-1.

Soltanto un'italiana al sorteggio di Champions League, quattro squadre ai sedicesimi di Europa League. Tra queste la Juventus, che vuole provare a vincere il trofeo nel suo stadio, teatro della finale di quest'anno. Se arriverà fino in fondo, incasserà quasi 45 milioni di euro, comunque 20 in meno rispetto ai quarti di finale di Champions dell'anno scorso. Il Napoli sarà testa di serie in quanto una delle migliori terze retrocesse dalla Champions. Come la Fiorentina vincitrice del proprio girone. Per loro Ajax e Porto sono le squadre da evitare. Compito più arduo per Juventus e Lazio, che rischiano d'incontrare subito Valencia, Siviglia, Tottenham, Lione, Benfica, Basilea o Shakhtar.

Commenti

viento2

Lun, 16/12/2013 - 14:54

AUGURI Vecchio e Glorioso MILAN