Neymar-Psg, un affare da 500 milioni di euro

È più di una suggestione il trasferimento in Francia dell'asso brasiliano del Barcellona. Il costo? Tra tutto mezzo miliardo di euro

Un'operazione faraonica, la più costosa di sempre. Secondo le voci provenienti da Parigi, è sempre più vicino il trasferimento di Neymar al Paris Saint Germain. Un affare da 500 milioni di euro complessivi, tra clausola rescissoria (222 milioni), stipendio (30 milioni netti a stagione per 5 anni, 60 lordi l'anno) e commissione per il padre-agente (40 milioni). All'inizio sembrava fantacalcio, anzi fantamercato, ma ormai tutti gli indizi portano verso la conclusione positiva di una trattativa in stato sempre più avanzato.

Il Paris Saint Germain, squadra di proprietà dell'emiro del Qatar, non ha problemi di soldi, Una buona ragione per provare l'assalto a uno dei giocatori più quotati del panorama internazionale, il brasiliano del Barcellona Neymar. La proprietà qatariota è stufa di vincere solo in campionato e per provare l'assalto alla Champions League è disposta a fare follie.

Mezzo miliardo di euro è la cifra che il Psg arriverebbe a spendere tra tutto. Senza contare i colpi che la società francese ha concluso e concluderà per accontentare le richieste del giocatore, che prima di firmare per la sua nuova squadra vuole avere precise garanzie sulle ambizioni europee del club transalpino. "A Parigi per vincere subito".

L'acquisto di Dani Alves, connazionale di Neymar e suo compagno di squadra ai tempi del Barcellona, va proprio in questa direzione. Ma non è finita qui, dato che nella lista dei desideri presentata dall'attaccante c'è un altro fenomeno brasiliano, l'ex attaccante dell'Inter Philippe Coutinho che ora gioca nel Liverpool.

Per privarsi del suo gioiello, il tecnico dei Reds Jurgen Klopp chiede non meno di 90 milioni di euro. Un prezzo che non spaventa la proprietà emiratina, la quale ha gettato l'occhio anche sull'attaccante dell'Arsenal Alexis Sanchez, già inseguito nelle ultime settimane e in scadenza di contratto l'anno prossimo.

Inoltre, tra le condizioni poste da Neymar per trasferire la sua residenza a Parigi ci sarebbe anche la permanenza di Lucas Moura: stranamente, un altro brasiliano. A Parigi si assisterà a breve a uno strano melting-pot: una società francese, di proprietà emiratina ma brasiliana nel midollo e nello spirito. Sempre che l'affare Neymar si faccia veramente...

Commenti
Ritratto di Giano

Giano

Mar, 25/07/2017 - 12:13

Siete pazzi; completamente ed irrimediabilmente pazzi. Lo ripeto spesso ed ogni giorno ne ho conferma: "Il mondo sta impazzendo, ma non se ne rende conto.".

veromario

Mar, 25/07/2017 - 14:56

che volete che sia,moratti all'inter per vincere una coppa campioni ne spese uno di miliardi.