Neymar trascina il Brasile contro la Bolivia e va ko per una gomitata

Il Brasile batte per 5-0 la Bolivia con uno scatenato Neymar, autore di una rete e di 2 assist. L'asso del Barcellona è stato costretto ad uscire per via di una gomitata

Neymar è un crack sia con il Barcellona che con il Brasile: il fuoriclasse 24enne ha trascinato i verdeoro alla vittoria, per 5-0, contro la Bolivia in una sfida valida per le qualificazioni ai Mondiali del 2018. L'asso dei blaugrana ha messo a segno una rete e fornito due assist decisivi per i compagni. In gol anche Filipe Luis dell'Atletico Madrid, Philippe Coutinho, ex Inter oggi in forza al Liverpool, Firmino sempre dei Reds e il talento Gabriel Jesus strappato all'Inter dal City di Guardiola.

Il Brasile si porta al secondo posto in classifica, a quota 18 punti, dietro all'Uruguay di Cavani primo con 19. Dietro i verdeoro ci sono Ecuador, Colombia e Argentina a 16, mentre il Cile vincitore delle ultime due edizioni della Copa America è staccato a quota 11. Neymar, sul risultato di 4-0 per il Brasile al minuto 68', è stato costretto ad uscire dal campo, sostituito dal giocatore del Chelsea Willian, per via di una brutta gomitata rifilatagli dall'attaccante boliviano Yasmani Duk. Il fuoriclasse del Barcellona, con il volto ricoperto di sangue, è stato sostituito in via precauzionale ma non dovrebbe trattarsi di niente di grave. Neymar, però, non giocherà il prossimo match contro il Venezuela, non per infortunio ma perché squalificato.