Niang ringrazia: "Sono grato al Milan. Montella? Gli voglio bene"

Niang è passato in prestito oneroso con diritto di riscatto al Watford di Mazzarri. Il francese è felice per la scelta fatta: "La Premier per me è un sogno"

M'Baye Niang non è più un giocatore del Milan: l'attaccante francese terminerà la stagione in Premier League tra le fila del Watford di Walter Mazzarri. Il club di Pozzo ha versato nelle casse rossonere 500.000 euro più l'eventuale riscatto fissato in 18 milioni di euro per giugno. L'ex Montpellier, sui social ha dichiarato: "Sono veramente contento di essere arrivato qui, il Presidente Pozzo e il manager hanno avuto un’importanza fondamentale nella mia scelta. Spero vivamente di poter giocare tutti i weekend con questa maglia. La mia decisione è dipesa dai tanti fan, dall’entusiasmo che c’è nel club: per me è molto importante. Inoltre, conosco molti giocatori del Watford, come Okaka e Pereyra, per me è molto importante la loro presenza, sono veramente felice di poter giocare con loro qui".

Niang, però, nonostante l'ultimo periodo non troppo felice in rossonero non si dimentica del Milan e soprattutto del suo allenatore Vincenzo Montella. Il 22enne francese è ancora di proprietà del club di via Aldo Rossi e ai microfoni di Sky Sport, ha parlato in questi termini: "Ringrazio il Milan. Montella? Ha sempre avuto fiducia in me. Mi vuole bene. E io gli voglio bene lo stesso. Però giocare in Premier è sempre stato un mio sogno, ora voglio dimostrare tutto il mio valore".

Commenti

giovinap

Ven, 27/01/2017 - 12:08

sposatevi !

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 27/01/2017 - 14:50

Resto del parere che il nero sul verde non è intonato. Questione di gusti.

veromario

Ven, 27/01/2017 - 15:04

più che altro sono le teste che non sono intonate.