NICCHIE

Piero EvangelistiFirenze Di auto mascherate da coupé, o spacciate per tali dalle acrobazie degli uffici marketing, ce ne sono in giro diverse. Le coupé autentiche, con la coda, appunto, «tagliata», con una carrozzeria due porte e con un design sportivo, sono invece poche, e rappresentano una nicchia esposta al costante rischio di estinzione. E a salvarle ci pensa sempre Mercedes-Benz. Adesso è il momento della Classe C Coupé che va ad arricchire una famiglia destinata a diventare la più numerosa di sempre con l'imminente debutto della Cabrio, tra qualche settimana al Salone di Ginevra, e della GLC CoupÉ in autunno. La CoupÉ, come dicono in Mercedes-Benz Italia, è la Classe C «senza la cravatta», fatta per chi ama uno stile di vita più dinamico senza rinunciare all'eleganza delle auto con la Stella a tre punte.Eleganza e sportività sono alla base di C Coupé, fuori, dove risaltano i muscoli tracciati nella galleria del vento (Cx 0,26), e all'interno dove si notano forme più slanciate rispetto a quelle della berlina e dove spicca, firma inconfondibile dei coupé di Stoccarda, il pratico porgicintura. Cresciuta nelle dimensioni (adesso è lunga 4,69 metri), Classe C Coupé è piena di citazioni della Coupé ammiraglia di Classe S, a cominciare dal riuscito equilibrio nella distribuzione dei volumi (dalla grande S arrivano anche i tanti raffinati ed efficienti dispositivi di assistenza montati sulla C). È un modello, quindi, ambizioso e al volante del quale non si passa inosservati, ma è più accessibile di quanto si può essere spesso a portati a pensare per Mercedes di questa categoria: il listino parte dai 38.500 euro della versione 180 a benzina (da 42.600 le diesel) per raggiungere, al top, i 94mila euro della AMG C63 S, V8, 510 cv di potenza massima.Tutti gli altri motori sono a quattro cilindri, frutto di una scelta razionale, in chiave downsizing, che si intuisce dalla sonorità dei propulsori che, all'interno, è appena percettibile. Con poco più di 45mila euro ci si può mettere al volante della 220d da 170 cv in allestimento Sport, una versione che rappresenta un ideale punto di incontro tra comfort e sportività favorito dal Dynamic Select per scegliere la modalità di guida preferite, dallo sterzo di altissima precisione e dalla moderna trasmissione automatica 9-G Tronic (optional da 2.500 euro).