"Niente tournée in Usa per la Juventus per i guai giudiziari di CR7"

L'autorevole quotidiano statunitense New York Times ha svelato: "La Juventus non vuole giocare la ICC negli Usa per via del caso Mayorga: teme che CR7 possa essere arrestato"

Cristiano Ronaldo ha conquistato fin da subito il cuore dei tifosi della Juventus. Il fuoriclasse bianconero è capocannoniere in campionato e nell'ultima partita di Champions League contro l'Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone e Antoine Griezmann, ha trascinato la sua squadra ai quarti di finale. Il portoghese è l'uomo simbolo della Juventus e nonostante c'è chi dice che possa lasciare Torino a fine anno, l'ex Real Madrid e United ha intenzione di onorare il contratto con il club torinese. I tifosi della Juventus sognano di riportare in Italia un trofeo che manca da ormai 23 anni nella bacheca della società di corso Galileo Ferraris.

L'empatia tra Cristiano Ronaldo e la Juventus è totale e secondo quanto riporta il New York Times, il club bianconero avrebbe richiesto alla Relevent Sports, società che organizza il prestigioso torneo estivo International Champions Cup, di partecipare alla versione 'asiatica' del torneo perchè avrebbe timore che CR7 possa essere arrestato negli States per via del caso Mayorga. Secondo il prestigioso quotidiano statunitense, dunque, la Juventus vorrebbe disputare le partite tra Singapore e la Cina. I bianconeri hanno confermato la loro presenza alla prossima ICC e il prossimo 27 marzo ci sarà l'annuncio del calendario ufficiale delle gare in programma e vedremo se effettivamente i bianconeri giocheranno o meno negli States.

Commenti

dagoleo

Ven, 22/03/2019 - 08:26

Certo che andare di mezzo in un caso simile per colpa di una meretrice professionista è davvero insopportabile.

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 22/03/2019 - 15:26

a breve i nerobianchi con ronaldo non potranno andare a giocare da nessuna parte!