«Non posso prendere tutti questi calci. E appena parlo...»Balotelli segna su rigore e ha sempre gli arbitri nel mirino

Il bomber della serata è Pazzini, ma tutti aspettavano il gol di Balotelli carrivato nel finale. «Su rigore faccio sempre gol, sono bravo e fortunato», afferma Sipermario. «Dovevamo vincere e ce l'abbiamo fatta, ma abbiamo preso due gol stupidi, tutti abbiamo commesso errori e ci siamo complicati la partita da soli». Sul futuro di Allegri: «Il Presidente può dire quello che vuole, Allegri è un bravo allenatore e spero che resti». Ma poi il rossonero si scatena contro gli arbitri: «Con arbitri come quello di questa sera non è possibile giocare, ed è normale che mi arrabbio, anche perchè prendo mille calci e poi vengo ammonito appena parlo e dico una parola di protesta. Ecco perché mi hanno tolto un turno di squalifica, hanno capito quello che gli arbitri combinano».
Non fa polemica Max Allegri sui tanti nomi, Seedorf in primis, pronti a sostituirlo in panchina: «Ringrazio i tifosi per l'appoggio dopo i miei tre anni di Milan. Certo, l'obiettivo è il terzo posto, un traguardo impensabile a inizio stagione dopo otto partite». E sul futuro: «Non commento le parole del Presidente, faccio il mio lavoro, ho sbagliato e continuerò a farlo, ma le critiche quando sono oneste fanno bene. Chiedo rispetto proprio perché io rispetto gli altri. È il Presidente che deve decidere sul mio lavoro, ho valorizzato i giovani e il terzo o quarto posto rappresenta un lavoro fatto bene, certo che il terzo sarebbe la classica ciliegina sulla torta. Per la panchina sento tanti nomi, mi mancavano e mi mancava anche un po' di confusione».