Non solo gli sceicchi Anche il ct e i cinesi svaligiano la serie A

Conte ha fatto la lista della spesa al Chelsea: vuole Nainggolan, Bernardeschi e Bonucci Higuain per il Bayern. Pogba: City o Barça? Vetrina Inter: c'è la fila per Icardi e Miranda

Claudio De CarliQualcuno arriverà, il nostro mercato sembra solo apparentemente un fantasioso precariato ma di bidoni ne arrivano pochi, come i soldi che girano nei nostri club. Piuttosto chi offre di più è ben accolto, non ci sono incedibili, alcune operazioni poi sembrano quasi senza alternative, per esempio Pogba, Cuadrado e Higuain.«Io sto qua», ha dichiarato domenica il centravanti del Napoli. Si muove da leader e sogna lo scudetto ma di rinnovo non parla, il suo contratto scade nel 2018 e Aurelio De Laurentiis deve prendere una decisione. Per convincere l'argentino a rinnovare deve alzare l'ingaggio e al minimo fargli sottoscrivere un quinquennale con garanzie di grandi investimenti. Per un giocatore che a dicembre compie 29 anni. La clausola rescissoria è di 94 milioni, oggi, inteso nella prossima finestra di mercato, poi va in scadenza e quei soldi De Laurentiis non li vede più. Al momento è il primo obiettivo del Bayern che conta di acquistarlo alla medesima cifra incassata dalla cessione di Lewandowski al Madrid o al Psg. Il problema di AdL è come rimpiazzarlo, portare al San Paolo un altro Higuain per 17 milioni è utopia. Alvaro Morata al momento ha un destino già segnato, il Madrid ha deciso di riprenderselo con la clausola di recompra a 35 milioni per poi rivenderlo subito a 50 al City di Guardiola che ha nel radar anche Paul Pogba, costi quel che costi, anche 100 milioni. Fonti clandestine assicurano che il francese abbia dato mandato a Mino Raiola di portarlo al Barcellona, il Psg è sempre vigile con possibilità economiche illimitate. Cuadrado è in prestito secco senza diritto di riscatto e Conte, che lo aveva già cercato quando era alla Juventus, ora se lo ritrova al Chelsea, magari assieme a Leonardo Bonucci.L'Inter vive delle rassicurazioni di Thohir ma Maurito Icardi resta un punto interrogativo, come gira l'angolo lo danno in trattativa, in questi giorni era a Parigi con Wanda Nara e aereo privato. Il suo principale estimatore resta Diego Simeone, un'offerta di 40 milioni e l'Inter cede. Luis Enrique vuole Miranda e Florenzi, hanno dentro la danza del Barça, il capitano della Roma lo ha allenato e lo conosce molto bene, indiscrezioni parlano di un contratto già pronto a 4 milioni a stagione, a 35 la Roma tratta. Ivan Perisic sta ingolosendo mezza Europa, il suo agente ha dichiarato che se Thohir non fa una squadra competitiva, se lo porta via, l'Inter lo ha pagato 17 milioni.Il Bayern se non arriva a Higuain va su Carlos Bacca, pagato 30 dal Milan, Niang ha estimatori in Premier, Ranieri lo voleva già nel mercato invernale, se il Leicester va in Champions è una operazione probabile. Donnarumma e Romagnoli avrebbero già ricevuto offerte pesanti da Barça, Bayern e Chelsea.Su Bernardeschi ci sono Bayern e Barcellona, ma Conte dopo esserselo portato in azzurro sogna di averlo anche al Chelsea, 25 milioni per il cartellino ma se la Fiorentina lo cede commette un errore gravissimo. L'attuale ct azzurro ha in testa anche Nainggolan, c'è già stato un contatto, la Roma chiede 35 per portarne a casa 30. Claudio Lotito ha deciso di vendere Biglia o Candreva, magari tutti e due se ha intenzione di rifondare la Lazio, l'argentino è apprezzato da Josè Mourinho. Tutte operazioni da costruire, al momento solo chiacchiere e promesse, ma dopo l'avvento degli arabi il mercato a gennaio è stato scosso dall'irruenza dei club cinesi, una minaccia reale, tanti dollari, tantissimi e irresistibili.