Il Novara al 93' ferma la fuga del Sassuolo

Il Novara ferma al 93' la volata del Sassuolo, decisivo il gol del ventenne Paolo Pancrazio Faragò entrato da pochi minuti. A sette turni dal termine la squadra emiliana resta in vetta ma sono appena 6 le lunghezze di vantaggio sulla coppia Livorno-Verona che stacca il gruppone delle inseguitrici e che con i 10 punti sull'Empoli quarto classificato eviterebbe la disputa dei play-off, con promozione diretta per il trio di testa. In testa sin dall'inizio del torneo, il Sassuolo ha numeri e giocatori per realizzare la grande impresa e l'ha dimostrato a Novara rimontando due gol e sprecando altrettante clamorose occasioni con il talentuso Berardi. Ma bisognerà verificare le sue capacità di recupero psicologico in un monento difficile (solo tre punti nelle ultime 4 partite). Il Novara, imbattuto da 11 partite e con cinque vittorie consecutive, si conferma la squadra migliore del girone di ritorno (8 punti più del Sassuolo) e meriterebbe i play-off.
Risultati della 35ª di B: Brescia-Cesena 2-1, Empoli-Crotone 0-0, Lanciano-Juve Stabia 1-1, Livorno-Ascoli 3-0, Modena-Pro Vercelli 1-0, Novara-Sassuolo 3-2, Padova-Varese (domani ore 20.45), Reggina-Bari 1-0 (gioc. venerdì), Spezia-Grosseto 2-1, Verona-Ternana 2-1, Vicenza-Cittadella 1-2.
Classifica: Sassuolo 73; Verona e Livorno 67; Empoli 57; Varese* (-1) e Novara (-5) 51; Brescia 49; Juve Stabia 45; Modena (-2) e Cesena 44; Ternana e Crotone (-2) 43; Padova*, Spezia, Lanciano e Cittadella 42; Reggina (-2) 41; Ascoli (-1) e Bari (-7) 40; Vicenza 32; Pro Vercelli 28; Grosseto (-6) 23. * una in meno.