Nuovo forfait di Nadal e Us open a rischio

Una brutta tegola sul capo di Rafa Nadal. Il tennista spagnolo, n° 2 della classifica mondiale costretto a saltare due tornei sul cemento del nordamerica a causa di un infortunio al polso, subito in allenamento. Per il Maiorchino in dubbio la partecipazione anche agli US Open. La notizia diffusa dal suo manager

Nuovo infortunio per Nadal e Us Open in dubbio

I tornei sul cemento che si svolgeranno a Toronto, in Canada, ed a Cincinnati, perdono uno dei protagonisti principali, lo spagnolo Rafa Nadal. Che a causa di un infortunio al polso destro, occorso durante una seduta di allenamento, dovrà stare fermo per almeno due settimane, durante le quali dovrà portare un tutore, per poi verificare le condizioni tramite una risonanza che chiarisca i dubbi. Nadal era il detentore di entrambi i Trnei e non potrà quindi difendere i titoli conquistati nella scorsa stagione, perdendo anche una notevole quantità di punti per la sua classifica.

L'infortunio al polso, secondo la gravità che sarà riscontrata tramite la risonanza, potrebbe causare la mancata partecipazione all'US Open di New York, dove lo Spagnolo dovrebbe difendere il titolo. La notizia di questo infortunio è stata data dal manager del giocatore, che si è espresso in maniera dubbiosa anche per l'ultimo torneo del grande Slam, dove Nadal si presentava da grande favorito insieme all'eterno rivale Nole Djokovic.

Per Rafa Nadal non si tratta del primo infortunio grave in carriera, in quanto già a cavallo delle stagioni 2012 e 2013, ebbe uno stop di 7 mesi, dovuto in quel caso ad un infortunio al ginocchio, ma il Maiorchino seppe riprendersi completamente, tanto da tornare in vetta al ranking ATP nel mese di Ottobre dello scorso anno, quando bissò la vittoria nel Roland Garros, con quella degli Us. Open. All'inizio di questa stagione il tennista spagnolo aveva poi subito dei problemi alla schiena, evidenziatisi per la prima volta nella finale dell'Australian Open, con conseguente vittoria dello svizzero Wawrinka. Poi la riabilitazione dal punto di vista fisico che gli ha permesso di lasciare il suo marchio sia sui tornei di Rio de Janeiro ch su quello di Madrid, prima della cavalcata vincente del Roland Garros.

Ora questo nuovo stop, dalla durata ancora incerta, ma che sicuramente gli causerà dei problemi con la classifica dell'ATP. Lo stesso Nadal si è detto dispiaciuto di non poter difendere i suoi titoli, e di sperare di poter essere in campo almeno per la disputa degli US Open, anche se senza la dovuta preparazione, quella che avrebbero assicurato appunto i due tornai saltati.