Oggi il CdA annuncia la cessione al gruppo Vialli?

Matteo Basile

La certezza è che questa mattina si terrà il consiglio di amministrazione della Sampdoria. Ufficialmente sul tavolo ci sarà l'approvazione del bilancio e l'ottenimento della licenza Uefa ma quello che più conta è nel capitolo varie ed eventuali. Da lì potrebbe arrivare l'annuncio che il passaggio di proprietà al gruppo americano rappresentato da Gianluca Vialli è ormai cosa fatta. Le voci si rincorrono da settimane tra l'entusiasmo dei tifosi e la prudenza delle parti in causa. Ma al di là di smentite e sussurri la svolta in casa blucerchiata è davvero a un passo. Servirà probabilmente ancora un po' di tempo ma non tantissimo. James Dinan, patron del fondo Usa York Capital, dopo la quota di minoranza nei Milwaukee Bucks in Nba vuole investire anche nel calcio ed è intenzionato a chiudere in prima persona. Ieri dal suo quartier generale nella Grande Mela era dato assente perché ufficialmente «in viaggio», il che potrebbe anche essere un indizio. Ferrero, dopo un'iniziale ritrosia, si è deciso a cedere il club ed ha intenzione di monetizzare il più possibile la cessione. Vialli dal canto suo non vuole rilasciare dichiarazioni e attende solo la conclusione della trattativa per diventare presidente della sua Samp. La cui curva, sabato sera nella sfida con il Milan, lo osannerà dall'inizio alla fine. I tifosi hanno già deciso cosa vogliono e sognano. Per la svolta vera manca ancora poco.