Pagelle Italia. Si salvano in 4

Clamorosa battuta d'arresto per l'Italia. Azzurri sotto tono e incapaci della minima reazione

Pagelle azzurre che non possono essere che in linea con una prestazione sorprendentemente negativa.

Gianluigi BUFFON 5,5 – Rientra, ma senza fare miracoli. Non ha responsabilità particolari sul goal, ma appare in sofferenza sui cross dei nostri avversari

Ignazio ABATE 5 – Sostituisce, non nel ruolo, Paletta e quasi lo fa rimpiangere. Troppo anonimo l'esterno rossonero, intento solo a tenere la posizione, ma mai propositivo sulla fascia e incapace di controllare Diaz che, dalla sua parte, fa il bello e cattivo tempo, assist dello 0-1 compreso. Una prestazione in linea con questo ultimo campionato.

Andrea BARZAGLI 6,5 – Infortunio o meno il centrale bianconero è sempre un'assoluta garanzia. Comanda la difesa con attenzione, evidenziando il consueto senso della posizione e concentrazione teutonica. L'ultimo a mollare

Giorgio CHIELLINI 5,5 – Nessuna delle sue solite avanzate, ma, annulla Campbell, autore con l'Uruguay di autentici sfracelli e tanto basta all'inizio. Poi, con l'intera squadra, cala nel finale di primo tempo, perdendo sicurezza e segnalandosi per insicurezza varie

Matteo DARMIAN 6 – Meno dirompente rispetto alla prima gara, il Granata, però, fa ben altra figura rispetto al suo collega di destra. Non supportato da Candreva, riesce a proporsi un paio di volte, andando anche pericolosamente al tiro.

Antonio CANDREVA 5 – In ombra per tutta la gara. Rispetto alla splendida partita d'esordio da l'impressione di non trovare mai la posizione. Per il Psg c'è tempo.. 56' Lorenzo INSIGNE 5 – Entra ma non riesce ad incidere, fermato anche da un paio di off-side discutibili. Sembra non ancora pronto, comunque, per questi palcoscenici

Thiago MOTTA 5 – Perde alcuni palloni di troppo, non pressa né inventa. Inutile 46' Antonio CASSANO 5,5 Vorrebbe spaccare il Mondo, si vede, ma appare in difficoltà anche fisicamente. Nessuna giocata da Fantantonio e, quest'oggi, come non mai ne avremmo avuto bisogno

Andrea PIRLO 6 – Marcatissimo, fatica maledettamente a trovare un po' di spazio, Non appena ha un metro di libertà, torna ad inventare, come in occasione dell'assist per Balotelli che Super Mario sbaglia clamorosamente, poi si spegna nel finale

Daniele DE ROSSI 6 – Tra i meno peggio a centrocampo. Come sempre, combatte, imposta e non toglie la gamba. Prestazione sufficiente

Claudio MARCHISIO 5,5 – un passo indietro rispetto alla gara d'esordio. Il "principino" gioca una gara coerente all'ultima stagione e al Mondiale non basta. 68' Alessio CERCI 5,5 terzo cambio offensivo per un Prandelli che pare aver perso la baraonda. Visto i minuti giocati è tra i meno colpevoli, ma non fa nulla per essere ricordato

Mario BALOTELLI 5 – Combatte, si propone e, rispetto ad altre gare, gioca anche per la squadra. L'occasione sciupata alla mezz'ora, però, grida vendetta, saremmo andati in vantaggio, potendo giocare di rimessa per il resto della partita. Errore che rischia di diventare un macigno sul nostro cammino

All. Cesare PRANDELLI 4,5 – Sbaglia molto, ma soprattutto, è in svantaggio che sembra perdere lucidità. Attaccanti dentro senza grande criterio, sconfessando totalmente la sua impostazione iniziale. Dall'inizio del Mondiale sembra non avere le idee chiare e anche oggi non ha fatto nulla per sconfessare il malizioso pensiero dei suoi detrattori

Costa Rica (5-4-1): Navas 6,5; Gamboa 6, Duarte 6,5, Umana 6, Gonzalez 6 Diaz 7; Ruiz 7, Borges 6,5, Tejeda 6 (68' Cubero), Bolanos 6,5, Campbell 6 (74' Urena).

Commenti

Anonimo (non verificato)

maurizio@rbbox.de

Ven, 20/06/2014 - 20:25

Maledetto Prandelli e chi lo ha voluto. Mi dispiace per gli inglesi, eliminati va bene ma per questa merda è persino peggio.

Miraldo

Ven, 20/06/2014 - 20:38

Ma che partita ha visto questo giornalista? Non si è salvato nessuno altro che Corea. Il signor Prandelli insiste con questi meticci e i risultati si vedono.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 20/06/2014 - 20:39

Non capisco questo 5,5 pro buffon,sarà forse per la pubblicità del gioco d'azzardo in televisione,assieme a siffredi?????

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Ven, 20/06/2014 - 20:55

Prandelli: un cretinetti politicamente corretto. Con l'Inghilterra sembrava quasi aver trovato un modulo ed un gioco credibili ed efficaci ma ecco che, alla partita successiva, ripropone inspiegabilmente la squadra deludente degli ultimi due anni. E' anche evidente che ha preparato male la partita sottovalutando i nostri avversari, malgrado le dichiarazioni ufficiali. Sin dai primi minuti si è vista una squadra incerta, priva di idee, confusa nel gioco; nessuno sapeva a chi passare la palla ! Per non parlare dei singoli ! Candreva sembrava aver già dato tutto contro l'inghilterra ed avere i bagagli ptonti per le ferie; De Rossi, spostato più in avanti rispetto alla precedente partita, in confusione totale; Thiago Motta non pervenuto; Chiellini, riportato nel suo ruolo al centro, era un pericolo costante per la difesa...ovviamente la nostra; Buffon sembrava statico e pesante come un dopolavorista; Marchisio in versione panchinaro della Juve (e si capisce perché). Per non parlare dei sostituti: Cassano a fare il figo su tutte le palle perdendole sistematicamente tutte ma proprio tutte; Insigne a tentare ogni volta il colpo della domenica facendoci chiedere: ma Prandelli ha portato il bambino in gita premio ?... Un'ultima cosa: ma Prandelli non sapeva che la Costa Rica tiene i difensori in linea e pratica il fuorigioco ? Adesso lo sa ! Peccato sia finita la partita.

gigetto50

Ven, 20/06/2014 - 21:07

....insistete a coccolare Pirlo. Ma siamo obiettivi....a parte qualche sprazzo, non é tonico e si scioglie abbastanza in fretta. Ma non da ora...forse l'eta'...forse la costituzione fisica...tutto insieme. Non che gli altri siano dei fulmini di guerra ma senza un centrocampo di peso non si va lontano. Mah...speriamo...

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 20/06/2014 - 21:19

Vedrete che per sollecitare un po' più di impegno con l'Uruguay offriranno ai rammolliti in casacca azzurra un cospicuo premio partita, tanto sarà compensato con il prossimo aumento delle accise sulla benzina! Un gruppo di fannulloni bastardi da mandare a spalare la neve in Siberia, altro che a rappresentare l'Italia!!!1

Armandoestebanquito

Ven, 20/06/2014 - 21:51

L'Italia depende di Balotelli, uno che e' stato caciato via e poi e'tornato. Per favore che disastro. Ma gli arbriti ci aiutaranno.

LOUITALY

Ven, 20/06/2014 - 22:59

Spreca?? Ma avete visto la stessa partita???? Nemmeno un'occasione, errori. tutti si muovevano al rallentatore? Ma di che cosa state parlando? Un'italia più schifosa di questo non si era mai vista! Chiamate la Fifa per dire che abbandoniamo il campo e chiamate la linea area per cambiare la data del rientro che è meglio per tutti!

Beaufou

Ven, 20/06/2014 - 23:00

Minotti: Prandelli pare "aver perso la baraonda"? E che significa? Ma mi faccia il piacere! Non usi termini orecchiati male, se non sa il significato di un termine lo eviti. Ignorante.

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Ven, 20/06/2014 - 23:22

I voti dal 5,5 al 7 hanno un range troppo basso. Considerando poi che il professorino qui da solo mezzi voti e non mette +, ++, -, --, trascurando perfino la differenza tra un 5 e 1/2 e un 5/6 per esempio, mi sembra che il voto non esprima appieno la prestazione dei singoli giocatori

giolio

Sab, 21/06/2014 - 08:05

Il Signor.Minotti È...... da licenziare {incompetenza calcistica }

Ernestinho

Sab, 21/06/2014 - 11:47

Tra tutti il più irritante è il supercoccolato Balotelli. Azzeccherà pure qualche gol talvolta ma non è certamente un centravanti da Nazionale. Non supera mai il difensore e perde un sacco di palloni!

diegom13

Sab, 21/06/2014 - 14:18

Al di là di questa partita, il problema è che l'Italia esprime il peggior gioco di questo mondiale. Con l'Inghilterra ha vinto comunque, ma è stata una partita brutta. I costaricani non si sono lasciati ammazzar di noia e hanno vinto meritatamente. Insomma, va bene la tattica, ma un Mondiale deve essere soprattutto impegno e divertimento. Tutte le altre squadre hanno giocato partite spettacolari, i giocatori hanno dato tutto. I nostri, nè spettacolo nè fatica. Anche se vincessero, non mi piacciono. Non li tifo, così.