PAGELLE MILAN

4 AMELIA Prova una, due volte a servire la palla-gol al Cagliari: ci riesce con un rinvio che grida vendetta e non c'entra il vento. Meglio Gabriel anche se influenzato.
6.5 DE SCIGLIO Sta tornando il De Sciglio da nazionale lasciato prima del ko. E funziona sia a destra che a sinistra con eguale efficacia. Da quella parte non si passa.
6 RAMI Della coppia centrale è il più affidabile e questo la dice lunga sul resto della compagnia: ripara a qualche “buco” di troppo procurato dai suoi sodali.
5 BONERA Troppi e ripetuti gli svarioni, non possono passare inosservati. Risulta alla fine insicuro come un principiante.
5.5 EMANUELSON Non entra mai nella sua area e perciò non commette rigori, davanti combina poco. (Dal 32'st ABATE sv).
5 DE JONG Irriconoscibile rispetto a quello del primo semestre: sbaglia interventi elementari. (Dal 24'st MUNTARI 5.5. Si scalda per il nuovo ruolo che gli è stato cucito da Clarence).
5 MONTOLIVO Non trova la porta ma questo è il meno, risulta poco lucido e quindi non utile come in altre cento occasioni.
5.5 HONDA Gli capitano tre pulite occasioni da gol del Milan nella prima parte: le sbaglia e questo pesa sul suo umore. Per fortuna azzecca la traiettoria dell'angolo finale.
5 KAKÀ Non è uscito dall'involuzione che ha coinciso con la ripresa dell'attività.
5 ROBINHO Un destro fuori di poco e un assist per Honda: tutto qui. Non serve. (Dal 16'st PAZZINI 6.5. La zampata del leone ferito arriva nel momento giusto e nell'unica occasione. È tornato il Pazzo-gol).
6 BALOTELLI Si dedica alla squadra: lanciando Honda, provando a tirare, poi segnando su punizione. Il gestaccio che gli costerà la squalifica si può capire.
6 All. SEEDORF Trovato lo spirito del guerriero? È presto per dirlo. Di sicuro gli gira tutto per il verso giusto.
Arbitro DOVERI 6. Zero errori.


di FOrd