La pallanuoto torna in mare a Portofino

Paolo Lonegro

Metti un pomeriggio a Portofino! Il mare blu di Portofino si appresta ad ospitare quell'evento che dal 2011 sta facendo girare la testa a pallanuotisti e appassionati: Waterpolo by the Sea, ovvero una super partita in mare dove campioni di ieri e di oggi si fronteggeranno senza scudetti o medaglie in palio, ma solo per fare spettacolo. Non solo il Settebello e le All Stars, ma anche il Setterosa, vice campione Olimpico in carica, si tufferà nel mar Ligure per sfidare la Francia. «Nome più azzeccato non poteva esserci: Waterpolo by the Sea - spiega il ct Sandro Campagna - un evento che va giustamente spettacolarizzato perché la pallanuoto torna dove è nata, in mare». È storia che parte da lontano: un sogno che Thomas Whalan, campione australiano, 5 anni trascorsi con le calottine di Nervi e Savona, ha da sempre: fare spettacolo in mare. Così fra Sydney e la pittoresca Bondi Beach si concretizza il sogno e dal 2011 ogni anno. Alle 14.30 «in mare» il Setterosa, a seguire il Settebello. Chiude, presso lo Yatch Club di Portofino, la presentazione della Pro Recco. Insomma per chi ama la pallanuoto sarà impossibile mancare oggi da Piazzetta e Borgo più famosi d'Europa.