Panchina d'oro: trionfa Allegri davanti a Sarri e Simone Inzaghi

Massimiliano Allegri ha vinto per l'ennesima volta la panchina d'oro ottenendo 17 voti. Secondo posto a pari merito per Maurizio Sarri e Simone Inzaghi

Massimiliano Allegri continua a fare incetta di titoli sia a livello di club che personale. Il tecnico livornese ha vinto la sua terza panchina d'oro, relativa alla stagione 2017-2018. Questa è la quarta affermazione per Max che aveva già vinto nel 2008-2009, quando era sulla panchina del Cagliari e nel 2014-2015 e 2016-2017 alla guida della Juventus. L'allenatore della Juventus stacca così Antonio Conte fermo a quota tre, mentre a due ci sono personaggi come Carlo Ancelotti, Marcello Lippi, Fabio Capello e Cesare Prandelli.

Allegri ha vinto ottenendo 17 voti dai propri colleghi e mettendosi alle spalle Maurizio Sarri, ex del Napoli e oggi al Chelsea, e Simone Inzaghi della Lazio che hanno chiuso a pari merito. L'allenatore della Juventus ai microfoni di Sky Sport e direttamente dall'auditorium di Coverciano ha ringraziato tutto il suo staff per questo importante e prestigioso riconoscimento: "Devo ringraziare la società, i giocatori e tutto il mio staff che sono i veri artefici di tutti i successi". Allegri ha poi parlato della lotta Scudetto e della Champions: "Abbiamo un vantaggio in campionato a Napoli e Inter sono ben attrezzate. La Champions League? Speriamo che quest'anno la fortuna sia dalla nostra parte".