Paparesta si prende il Bari

Dopo un lungo incitamento #compratelabari, il travolgente web-tormentone che ha coinvolto con successo anche Lino Banfi, Renzo Arbore, Fiorello, Albano, Checco Zalone e Rocco Siffredi, durato fino a ieri mattina, la società sportiva Bari - di proprietà della famiglia Matarrese dal 1977 - è stata acquistata dall'ex arbitro Gianluca Paparesta, a capo di una cordata che si è aggiudicata l'asta alla tredicesima battuta per 4,8 milioni di euro, dopo una serie di rilanci con altre tre offerte alle buste. Paparesta ha lasciato l'aula senza far sapere la provenienza della sua cordata e senza lasciare dichiarazioni se non un laconico: «Un grande progetto per una grande piazza e per una grande tifoseria». Tutto sarà rimandato la prossima settimana in una conferenza stampa. Dopo la partita di lunedì dove al San Nicola erano presenti 38mila tifosi, anche nell'aula c'erano una cinquantina di supporter che hanno intonato il coro: «Gianluca uno di noi». Il successo contro il Cittadella nel posticipo ha spedito la squadra di Alberti in piena zona play off. E la città sogna.

Commenti
Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 22/05/2014 - 12:07

Auguri di cuore a tutti i tifosi del Bari