Il Parma sorprende la Juventus: i ducali impongono il 3-3 ai bianconeri

Il Parma di D'Aversa sorprende la Juventus di Allegri in casa: alla doppietta di Gervinho e al gol di Rugani hanno risposto Barillà e Gervinho che con due reti ha ripreso per i capelli i bianconeri al 94'. Il Napoli mangia due punti alla Vecchia Signora

La Juventus di Massimiliano Allegri è ancora "malata". Dopo la brutta sconfitta rimediata in Coppa Italia contro l'Atalanta di Gasperini e dopo la brutta prestazione offerta contro la Lazio domenica scorsa, i bianconeri hanno fatto 3-3 in casa contro l'ottimo Parma di Roberto D'Aversa. La doppietta di Cristiano Ronaldo, al diciassettesimo centro in campionato, e il gol di Rugani avevano spianato la strada ai bianconeri. I gol di Barillà, ma soprattutto la doppietta dello scatenato Gervinho hanno però permesso ai ducali di pareggiare una partita incredibile. Per la Juventus due legni colpiti, uno per tempo, da Khedira. Con questo pareggio i bianconeri salogno a quota 60 punti e perdono due punti nei confronti del Napoli che alle 18 aveva sconfitto per 3-0 la Sampdoria di Giampaolo. Vecchia Signora prima a quota 60 punti con nove punti di vantaggio sugli azzurri, Parma che sale a quota 29.

Il Parma parte forte con Kucka che chiama alla parata Perin al 3'. Cristiano Ronaldo calcia da fuori area al 19' ma non inquadra la porta, mentre al 21' è ancora Kucka che calcia da fuori chiamando alla parata Perin. Khedira colpisce il palo al 34' e al 35' Cancelo non inquadra lo specchio della porta. Passa un minuto e la Juventus passa in vantaggio con Cristiano Ronaldo che servito in area da Matuidi calcia e seppur scivolando batte Sepe. Il numero uno del Parma nel finale di primo tempo neutralizza un altro tiro di CR7 e di Mandzukic.

Nella ripresa Khedira colpisce un altro palo al 58' e tre minuti dopo sfiora il gol del 2-0 che puntualmente arriva al 62' con Rugani che da pochi passi su spizzata di CR7 non lascia scampo a Sepe. Passano nemmeno 60 secondi e il Parma accorcia con Barillà di testa su assist di Kucka. La Juventus però non si fa sorprendere e si riporta in vantaggio di due gol di scarto con la rete di CR7 che decolla di testa e batte ancora il numero uno dei ducali. Gervinho al 73' riaccorcia le distanza segnando di tacco e Inglese all'85' mette ancora paura a Perin. Pjanic va al tiro al 90' ma la palla finisce sul fondo di poco. Al 94' succede l'impensabile con Mandzukic che regala palla a Inglese che la mette in mezzo per Gervinho che buca ancora Perin per il definitivo 3-3.

Il tabellino

Juventus: Perin; Cancelo, Rugani, Caceres, Spinazzola; Khedira (78' Bentancur), Pjanic, Matuidi; Douglas Costa (46' Bernardeschi (87' Emre Can), Mandzukic, Ronaldo

Parma: Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Kucka (86' Sprocati), Scozzarella (76' Stulac), Barillà; Biabiany (56' Siligardi), Inglese, Gervinho

Reti: 36' e 66' Cristiano Ronaldo (J), 62'Rugani (J), 64'Barillà (P), 73' e 94' Gervinho (P)